Casa Leopardi
L'ingresso di Casa Leopardi a Recanati

Casa Leopardi a Recanati: una visita per amare ancora più il Poeta

Casa Leopardi a Recanati merita una visita. Anche più di una. Soprattutto da quando è stato aperto al pubblico anche parte del piano nobile, con accesso alla camera da letto di Giacomo Leopardi.

Emozioni provate durante una visita a Casa Leopardi a Recanati

Uno scrittoio in favore di luce e su di esso un quaderno, di quelli realizzati a mano e con le pagine numerate. Intonso, forse sciupato dal tempo lungo i bordi. Quel semplice manufatto ha prodotto in me una fortissima impressione. Dalla finestra della camera una volta si intravedevano le cime degli alberi mossi dal vento quasi perenne. A pochi metri il balzo, non fisico, verso un altrove seducente, ma non rassicurante. L’ermo colle oggi non si vede più da quello che fu il casino di campagna di casa Leopardi, ma, seppur in forma larvata, la suggestione si percepisce. Casa Leopardi non rappresenta il luogo di culto edificato intorno al gracile Giacomo, è, al contrario, un sacrario nel quale si può accedere cedendo allo stupore, primo segno del contatto con una sostanza che ci trascende e ci rende sensibili, ricettivi.

Ci si chiede se Giacomo Leopardi fosse un genio; come si può rispondere da questo margine del tempo? Certamente fu uomo di straordinarie qualità intellettuali le cui scaturigini emergono evidenti percorrendo le stanze della casa-rifugio-reclusione di Recanati.

Perché visitare il palazzo di Giacomo Leopardi

Casa Leopardi è molto ben tenuta e le visite guidate sono efficaci e piacevoli e restituiscono una profondità nuova ai tormenti che da bambini ci sono stati imposti nel mandare a memoria ora La donzelletta vien dalla campagna – la strada che la giovinetta percorreva si dipana proprio sotto le finestre della biblioteca – ora Il passero solitario, ora Rimembri ancora… e l’enigmatico Ermo colle, spaventoso per le giovani menti perse in altri pensieri.

E, a proposito di vertigini: essendo la casa una dimora privata, non è consentito scattare fotografie, ma che dire del “selfie corner” posto all’ingresso? Al di qua della siepe.

Informazioni tecniche per visitare la biblioteca, il museo, le cantine storiche, la casa di Silvia e il colle dell’Infinito a Recanati

La casa di Giacomo Leopardi a Recanati è visitabile tutto l’anno. Gli orari di Casa Leopardi vanno dalle 9 alle 19 di tutti i giorni, anche se questi orari sono soggetti a variazioni stagionali, motivo per cui si consiglia di telefonare o consultare il sito del complesso.

Ci sono due tipologie di visita. Una per il tour completo che comprende la biblioteca, l’abitazione e il museo (le prime due con guida, l’ultima con itinerario autonomo); l’altra con visita solo alla biblioteca con guida e, indipendentemente, al museo. La durata della prima è di 45 minuti (più il tempo della visita al museo); la seconda è di mezz’ora.

L’accesso alle cantine storiche di Palazzo Leopardi è libero (e, nota di servizio, è da qui che si può accedere ai servizi igienici). Anche l’accesso al colle dell’Infinito è libero: essendo all’aperto vi si può accedere senza problemi.

Infine, segnaliamo la possibilità di visitare anche la casa di Silvia, che permette di “vedere” Giacomo Leopardi attraverso gli occhi della giovane protagonista della celebre poesia.

Natale Fioretto

Natale Fioretto

Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Yehuda Amichai

L’uva passa di stelle: uno sguardo alla poesia di Yehuda Amichai

Scopri chi è stato Yehuda Amichai che si staglia come poeta dalla voce possente che scuote i piani più reconditi della sensibilità.

Negli occhi bambini

Negli occhi bambini: poesie e voci per ritrovare il mondo dell’infanzia

Scopri l'antologia Negli occhi bambini e leggi racconti e poesie curate da Pietro Fratta per ritrovare il mondo dell'infanzia.