Negli occhi bambini

Negli occhi bambini: poesie e voci per ritrovare il mondo dell’infanzia

Negli occhi bambini è il primo libro di Scrivere Poesia, casa editrice fortemente voluta da Pietro Fratta, raffinato poeta e curatore pesarese, che ha il dono di guardare il mondo con com-passione nel senso più puro del tema.

Si tratta di un’antologia di “poesie e voci per ritrovare il mondo dell’infanzia”. Parte del ricavato della vendita di questa silloge andrà a Save the Children. (Anche questa è una cifra di Pietro Fratta che, come è noto, con noi ha curato l’antologia Cuori a Kabul il cui ricavato va a Emergency).

Negli occhi bambini

La raccolta si apre con la prefazione-testimonianza di Umberto Piersanti che affronta il tema dell’infanzia, della memoria e della guerra dal punto di vista di chi l’ha vissuta da bambino e la ricorda con lo spavento dell’annullamento. L’autore della prefazione ricorda le fughe nei rifugi antiaerei e la paura di restare seppelliti e non poterne più uscire.

La chiusura è il discorso che il curatore fa con il figlio sui temi della morte, vista come fine della pace intesa come come stabilità, sicurezza, certezza degli affetti, dei luoghi in cui questi affetti si concretizzano e a cui si ancorano.

Tra l’apertura e la chiusura dell’interno libro tutte le autrici e gli autori ricercano i luoghi in cui l’infanzia sopravvive nell’età adulta. Filo rosso dell’antologia è senza dubbio l’idea che ciò che si è vissuto, non va perduto. E quindi l’infanzia, anche se provata, dolente a causa della violenza (si pensi al racconto di apertura La Luna dentro casa di Nunzia Caricchio) comunque resiste, si nasconde in uno dei meandri della nostra esistenza onusta di esperienze, preoccupazioni e smitizzazioni.

Le poesie si tingono di immagini di grande efficacia (paesaggi fatti di caramelle colorate, trenini di latta e cieli azzurri – Infanzia di Emanuela Mannino) su cui improvvisa si proietta l’ombra della guerra, nella quale più nulla è casa (Finestre di Rita Antonietta Gorini).

Notevole è il ripetersi a mo’ di rintocco l’azzurro dei cieli contro il quale si delinea il mondo degli orchi.

Il libro

Negli occhi bambini
Poesie, racconti e voci per ritrovare il mondo dell’infanzia

con un intervento di Umberto Piersanti
racconti di Nunzia Caricchio, Veronica Paladini, Selene Pascasi
poesie di Gisella Blanco, Emanuela Botti, Mattia Cattaneo, Tommaso Fiscaletti, Diego Gambini, Rita Gorini, Veronica Paladini, Selene Pascasi, Marco Verrillo
a cura di Pietro Fratta
Scrivere Poesia edizioni, 2022

Natale Fioretto

Natale Fioretto

Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Yehuda Amichai

L’uva passa di stelle: uno sguardo alla poesia di Yehuda Amichai

Scopri chi è stato Yehuda Amichai che si staglia come poeta dalla voce possente che scuote i piani più reconditi della sensibilità.

Casa Leopardi

Casa Leopardi a Recanati: una visita per amare ancora più il Poeta

Scopri perché una visita a Casa Leopardi a Recanati è fondamentale sia per chi ama il poeta, sia per chi ne ha solo vaghi ricordi scolastici.