Giugno 2023

Libri da leggere a giugno 2023

Dopo le bizzarrie e i disastri climatici di fine primavera siamo finalmente approdati a questo giugno 2023, mese che introduce l’estate. Un periodo che ci auguriamo porterà distrazione, svago e rinnovato piacere di lettura. Ed è qui, cari amici, che entra in azione la nostra consueta lista di libri consigliati.

Consigli di lettura per giugno 2023

L’elenco si apre nel ricordo di un importante autore italiano, scomparso poco più di un anno fa, Valerio Evangelisti. Noto ai più soprattutto per l’affascinante ciclo di romanzi dell’inquisitore Nicolas Eymerich, Evangelisti è stato artista poliedrico e influente.

La fredda guerra dei mondi

La fredda guerra dei mondi
di Valerio Evangelisti
(Mondadori 2023)

Franco Forte, direttore di Urania, è l’artefice di questa preziosa raccolta di racconti e romanzi brevi rari del compianto Valerio Evangelisti.

Scrittore militante ed eclettico, ha saputo coniugare come forse nessun altro autore in Italia generi letterari diversi, senza mai smarrire passione e impegno. Romanzo storico, fantascienza, cronaca, satira: questo e molto altro ancora è stato Evangelisti.

Don Milani. Vita di un profeta disobbediente

Don Milani. Vita di un profeta disobbediente. A cento anni dalla nascita
di Mario Lancisi
(TS – Terra Santa 2023)

In occasione del centenario dalla nascita del celebre priore di Barbiana, Mario Lancisi traccia un ritratto molto accurato di Don Milani.

Lo fa ricorrendo a un corposo archivio di lettere, documenti e testimonianze spesso inedite, alla luce anche della rinnovata considerazione di cui gode la figura di questo prete “scomodo” e maestro rivoluzionario da parte di Papa Francesco.

Il passeggero

Il passeggero
di  Cormac McCarthy
(Einaudi 2023)

Cormac McCarthy, classe 1933, torna in libreria con un nuovo romanzo, che promette di rinnovare i fasti di precedenti capolavori come Meridiano di sangue e La strada, quest’ultimo noto anche per l’adattamento cinematografico realizzato con successo qualche anno fa.

Il passeggero è una storia nera, un thriller venato di disperazione ma anche amore, scritto con l’abituale bravura da uno degli ultimi giganti della letteratura d’oltreoceano.

Il nome della rosa

Il nome della rosa
di  Milo Manara e Umberto Eco
(Oblomov 2023)

Questo volume segna l’incontro tra due grandi autori, Umberto Eco, filosofo, medievista, semiologo e massmediologo e Milo Manara, uno dei maestri riconosciuti del fumetto contemporaneo.

Questa versione arricchisce in un certo senso le pagine scritte da Eco, narrando con stili grafici diversi a seconda dell’ambientazione e delle vicende, il medioevo suggestivo del grande scrittore, in un gioco di rimandi che conquista sia l’appassionato di fumetti che il lettore “tradizionale” di Umberto Eco.

Foto | BalaguR via Depositphotos

Disclaimer. Su alcuni dei titoli linkati in questo articolo, Libri e parole ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi per l’utente finale. Potete cercare gli stessi articoli in libreria, su Google e acquistarli sul vostro store preferito.

Luigi Milani

Avatar Luigi Milani

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.