Giungla o Jungla?
Giungla o Jungla?

Dubbi ed errori della lingua italiana: glielo o glie lo? Anche io o anch’io? Giungla o Jungla?

Un piccolo vademecum per risolvere alcuni dubbi di grammatica italiana che possono sorgere.

Giungla o Jungla? Sciogliamo alcuni dubbi grammaticali

  • Ai: Ai è una preposizione articolata formata da “a+i” e non può essere scritta a i.
  • Anche io o anch’io? L’elisione, in questo caso, è del tutto facoltativa, si può scrivere come più conviene.
  • Giungla o Jungla: La sola forma corretta è giungla. La variante, scorretta, con j è un calco malriuscito dall’inglese jungle che, a sua volta deriva dal sanscrito. È interessante notare che in origine il temine significava “deserto” e non come ora “foresta tropicale”.
  • Gli auguri o gl’auguri? Con gli articoli determinativi plurali l’elisione, la caduta di una vocale finale davanti a un’altra vocale, è da sconsigliare per il sapore eccessivamente retro che darebbe all’espressione. Meglio, allora, gli auguri.
  • Glielo: Si scrive sempre glielo e in nessun caso glie lo.
  • Ius: il diritto, la legge, detto – scritto – in modo più enfatico. Andrebbe scritto ius, secondo la grafia latina classica.
  • John o Jhon: Giovanni in inglese si scrive John che è la sola forma corretta così come il diminutivo Johnny. È bene fare attenzione perché esistono le forme Jon e Jonny che però sono diminutivi di Jonathan.
  • Ognuno: Il pronome indefinito ognuno nasce dall’unione di “ogni + uno” ed è per questo che molti oggi tendono a scrivere ogniuno. Per un certo periodo è stata accettata anche la grafia ogn’uno. Tuttavia la sola accettabile è ognuno, senza la i.
  • Ola o hola? È un classico dello spagnolo, ma il significato è diverso: tutto dipende dalla lettera h. In italiano la h vale poco – un’acca, appunto – e quindi non si sa bene dove inserirla e quando inserirla. Sempre più spesso, soprattutto fra giovani, ci si saluta alla spagnola con un esotico hola: la pronuncia rimane la stessa, ma come si scrive? Con o senza h?  Scriviamolo ¡hola! ricordando che, se ci dimenticassimo di scrivere la mutina, il significato sarebbe diverso: ola vuol dire onda, sia come onda che fa il mare che la “ola” che si fa allo stadio o ai concerti. In portoghese Olá, senza h e con l’accento sulla a, vuol dire “ciao”, come in spagnolo (che però vuole l’h!)

Foto | Greg Montani da Pixabay

Natale Fioretto

Natale Fioretto

Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Qual è o qual'è? Come si scrive?

Qual è o qual’è? Come si scrive?

Può essere facile cadere in errore: si scrive qual è o qual'è? Cerchiamo di approfondire la questione, al di là della semplice risposta alla domanda.

Si scrive Yuri o Juri?

Si scrive Yuri o Juri?

È più corretto scrivere Yuri o Juri? In realtà è sbagliato in entrambi i modi, stando alle regole della traslitterazione scientifica.