Proverbi sull'amicizia e sugli amici: i più belli di sempre
Proverbi sull'amicizia e sugli amici: i più belli di sempre

Proverbi sull’amicizia e sugli amici

Chi trova un amico trova un tesoro, dice un proverbio. E un altro lo completa: «Dice la Bibbia e son parole d’oro». Effettivamente l’amicizia è uno dei legami più particolari e belli che l’essere umano possa stabilire. All’amicizia, come è noto, è dedicata la Giornata mondiale dell’amicizia che si tiene ogni anno il 30 luglio: una giornata per celebrare questo sentimento che è capace di smuovere il mondo ed è insostituibile, come l’amore.

Proviamo ad approfondire questo legame dando uno sguardo ai proverbi sull’amicizia in generale e sugli amici in particolare.

60 proverbi sull’amicizia e sugli amici

Diversi sono i proverbi sull’amicizia e sugli amici che troviamo nella tradizione italiana. Alcuni sono diventati celeberrimi, altri invece sono meno noti ma non per questo meno belli. Tutti, in ogni caso, sottolineano quanto sia importante trovare un amico vero, sincero, che non guardi ai beni terreni ma diventi un prezioso consigliere del cuore e dell’anima.

Proverbi sull’amicizia

I proverbi sull’amicizia sono chiari: mettono in evidenza cosa è l’amicizia e cosa la rovina, quale amicizia po’ durare a lungo e quale invece è solo di interesse.

  • Amicizia che cessa non fu mai vera.
  • Se vuoi che l’amicizia si mantenga, fa che una borsa vada e l’altra venga.
  • Amicizia da bagno, dura pochi dì.
  • Quattrini e amicizia rompono le braccia alla giustizia.
  • Amicizia di una giornata, presto scordata.
  • Patti chiari, amicizia lunga.
  • Amicizia riconciliata è una piaga mal saldata.
  • Le amicizie devono essere immortali.
  • Amicizia stretta dal vino, non dura da sera al mattino.
  • Cessato il guadagno, cessata l’amicizia.
  • Il sospetto è il veleno dell’amicizia.

Proverbi sugli amici

Non solo proverbi sull’amicizia, ma anche sugli amici. La saggezza popolare, infatti, si sofferma molto sulle caratteristiche del vero amico: cosa fa? Come si comporta? Cosa dice o non dice? Fondamentali sono quei proverbi che si soffermano sulle caratteristiche proprie dei veri amici. Ci sono poi altri proverbi sugli amici, un po’ goliardici com’è proprio della natura dei proverbi in sé.

  • A lode di amico non si crede, né a disprezzo di nemico.
  • Amici da starnuti, il più che ne cavi un «Dio t’aiuti».
  • Arrivato alla quarantina, lascia le donne e stai con gli amici.
  • Amici, oro e vino vecchio sono buoni per tutto.
  • Cammin noto e vecchi amici sono i migliori.
  • Amico beneficato, nemico dichiarato.
  • Chi cade in povertà, perde ogni amico.
  • Amico di bicchiere, dura quando la paglia.
  • Amico di buon tempo, mutasi col vento.
  • Chi ha quattrini, ha amici.
  • Amico di tutti e di nessuno, è tutt’uno.
  • Chi presta, perde l’amico e il denaro.
  • Amico di ventura, molto briga e poco dura.
  • Chi sta fermo in casi avversi, buon amico è da tenersi.
  • Con l’amico, la sventura si sopporta meglio.
  • Chi trova un amico trova un tesoro.
  • Con un amico a lato, ogni guaio è sistemato.
  • Chi visita nelle nozze e non nell’infermità, non è amico in verità.
  • Con un amico certo, si parla a viso aperto.
  • Chi vuole amici assai, ne provi pochi.
  • Dagli amici mi guardi Iddio, che dai nemici mi guardo io.
  • È male amico chi a sé è nemico.
  • Esempi e benefici fanno gli amici.
  • Fino a che siam felici, quanti amici, quanti amici!
  • Gli amici si riconoscono nel momento del bisogno.
  • I libri come gli amici devono essere pochi e bene scelti.
  • Gli amici sono buoni in ogni piazza.
  • I veri amici sono come le mosche bianche.
  • Gli amici sono quelli che si hanno in tasca.
  • Il cane è il miglior amico dell’uomo.
  • Il ricco non sa mai chi gli sia amico.
  • L’amico è come il vino; se è buono, col tempo migliora.
  • Mangiato il fico, perduto l’amico.
  • L’amico non è conosciuto, finché non è perduto.
  • L’oro si affina al fuoco e l’amico nelle sventure.
  • Meglio un amico che cento parenti, pure ricchi e potenti.
  • Nei pericoli si vede, chi d’amico ha vera fede.
  • Non c’è migliore specchio, dell’amico vecchio.
  • Non dire all’amico ciò che sai, perché un giorno nemico averlo potrai.
  • Peggio l’invidia dell’amico, che l’insidia del nemico.
  • Prima di scegliere l’amico bisogna averci mangiato il sale sett’anni.
  • Sbuccia il fico all’amico e la pesca al nemico.
  • Se il tuo amico è di miele, non lo mangiare tutto.
  • Si conoscono le buone fonti nella siccità e i buoni amici nelle sventure.
  • Solo di parole amico, non vale un fico.
  • Sperate poco dall’amico arrivato e niente dal nemico fortunato.
  • Trova un amico e troverai un tesoro, dice la Bibbia e son parole d’oro.
  • Un nemico è troppo e cento amici non bastano.
  • Vale più una madre che cento amici.

Foto | Michal Jarmoluk da Pixabay

Roberto Russo

Roberto Russo

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Caffè

10 opere letterarie che ogni amante del caffè dovrebbe leggere

Scopri i migliori romanzi in cui il caffè è in qualche modo protagonista e leggili magari mentre ti godi una tazzina di questa bevanda.

Giornata mondiale degli ufo

Giornata mondiale degli UFO: quali libri leggere?

Scopri quali libri leggere per la Giornata mondiale degli UFO e perché questa giornata si celebra proprio il 2 luglio di ogni anno.