Curiosità sui libri
Curiosità sui libri

Curiosità sui libri che forse non conoscevi

Viviamo in un mondo veloce, dove l’essere connessi sembra essere il fulcro di ogni cosa. Bombardati di notizie, fatti ed eventi, leggiamo tutto molto rapidamente e in modo altrettanto rapido ci tuffiamo subito alla ricerca di qualcos’altro, dimenticando l’impagabile piacere di una vera e più approfondita lettura. Non dimentichiamolo mai: vi sono libri per ogni nostro umore, per ogni nostro mood. Un universo affascinantissimo che può riservarci sorprese inaspettate. Così eccovi tutta una serie di curiosità sui libri e notizie varie che speriamo stuzzicheranno in voi un appetito imperituro per la lettura.

30 curiosità sui libri da conoscere

La nostra lista di curiosità sui libri è organizzata in cinque punti: da quelle che riguardano Harry Potter fino alle notizie particolari su librerie e biblioteche, passando per le fissazioni degli autori e dei lettori.

Harry Potter e altre opere celebri

  • Il primo Harry Potter della storia letteraria è apparso in un racconto pubblicato in Polonia nel 1972. Protagonista della storia un diciasettenne che alla fine svanisce nel nulla.
  • Harry Potter venne rifiutato da ben dodici case editrici. L’autrice dovette cambiare anche nome dietro insistenza dell’editore perché secondo lui i giovani lettori si aspettavano che una storia così fosse stata scritta da un uomo.
  • Cinquanta sfumature di grigio nacque almeno inizialmente come un sequel di Twilight di cui l’autrice era grande estimatrice. Nonostante l’opera sia stata poi riscritta, i personaggi mantengono intatte alcune caratteristiche dei protagonisti di Twilight.
  • Il codice Leicester di Leonardo da Vinci venne acquistato da Bill Gates nel 1994 per una cifra che oggi si aggirerebbe attorno a 50.2 milioni di dollari.
  • Il romanzo più antico del mondo risale al 123 dopo Cristo. Si tratta di Le avventure di Cherea e Calliroe di Caritone di Afrodisia. L’opera in otto volumi racconta le vicende di due giovani innamorati siracusani.
  • Il setter irlandese di John Steinbeck fu il primo fruitore di Uomini e topi: infatti si mangiò mezzo manoscritto. Lo scrittore non si scompose e con il suo editore lo definì un gesto critico del proprio cane nei confronti di ciò che aveva scritto!
  • Prima di trasformarsi in Corvo la celebre opera di Edgar Allan Poe ebbe (almeno nella testa dello scrittore) come protagonista un pappagallo. Chi più di lui poteva ripetere quell’indimenticabile, straziante Mai più?
  • Victor Hugo durante la stesura di Notre-Dame de Paris ordinò al proprio domestico di nascondergli i vestiti, così non sarebbe stato tentato di uscire e trascurare la sua celebre opera.

Lunghezze e pesi

  • Il libro più grande che sia mai stato pubblicato è un’edizione del Piccolo principe. Una mega versione che ha visto la luce in Brasile nel 2007. Misure in metri: altezza 2.01; larghezza 3.08.
  • Il romanzo più lungo al mondo è Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust. Sette volumi per oltre quattromila pagine e ben oltre un milione di parole. La loro pubblicazione avvenne tra il 1913 e il 1927.
  • Il titolo più lungo al mondo appartiene a un libro scritto da Vityala Yethindra. Esso contiene ben 26,000 caratteri. Inizia con The Historical development of the Heart… ma per leggerlo tutto dovete cliccare qui.
  • Secondo il Guinness dei primati il libro più grande e pesante del mondo, che tuttavia non è mai stato pubblicato, è un volume che racconta i momenti cruciali della vita di Maometto. Il tomo presentato a Dubai nel 2012 pesa quasi 1400 chili e misura 5 x 8 metri.

Scrittrici, scrittori, lettrici e lettori

  • Dan Brown per sconfiggere il cosiddetto blocco dello scrittore si mette a testa in giù. Non solo, ma durante le sessioni di scrittura fa pause regolari per eseguire esercizi fisici, incluse le flessioni.
  • Il lettore più veloce del mondo è una donna delle Filippine che vanta un record 800.000 parole al minuto con una totale comprensione del testo letto.
  • L’autore più giovane della storia della letteratura è una bambina di nome Dorothy Straight che a soli quattro anni scrisse How the World Began e tutto in una sola notte.
  • L’India è il paese che legge di più al mondo. Ogni abitante legge mediamente 10,7 ore a settimana.
  • La parola “robot” venne coniata dal pittore ceco Josef Čapek e usata dal fratello in una commedia di fantascienza scritta per il teatro nel 1920.
  • Vladimir Nabokov scriveva le sue opere su piccole schede da ufficio che teneva in piccole scatole. Ogni giorno le rimescolava, rileggendo così la storia da diverse angolazioni e punti di vista.

eBook

  • “Enciclopedia mecanica” è un’invenzione spagnola del 1949 considerata da più parti come l’antesignana dell’ebook.
  • Il Kindle di prima generazione nell’aprile del 2008 venne esaurito in sole cinque ore e mezzo. Costo 399 dollari.
  • Il primo ebook della storia è La dichiarazione di indipendenza. Nel 1971 Michael Stern Hart, esperto di computer presso l’università dell’Illinois, trascrisse il documento nel pc e trasmise poi i file attraverso la rete interna. Era nato il primo ebook!
  • James Patterson è il primo scrittore della storia ad aver superato il milione di copie vendute nel settore ebooks.
  • Riding the bullet di Stephen King è la prima opera a ottenere un download di massa al prezzo modico di 2,50 per copia. In 24 ore ne furono scaricate ben 400,000!

Librerie e biblioteche

  • In Portogallo la biblioteca Joanina vanta un servizio di disinfestazione con i fiocchi: un gruppetto di pipistrelli che, vivendo tra gli scaffali, fa piazza pulita degli insetti che insidiano i preziosi volumi. Una prestazione davvero impagabile.
  • La biblioteca più antica al mondo ancora in attività è quella del monastero di Santa Caterina ai piedi del Sinai. Aprì nel 567 dopo Cristo e vanta volumi così rari da collocarla per importanza subito dopo quella del Vaticano.
  • La libreria Bertrand Chiado in Portogallo è il più antico negozio di libri del mondo, in attività fin dal 1732. Oggi è una catena di store diffusa in tutto il paese.
  • La multa più salata pagata per un libro restituito con ritardo è di 345,14 dollari. Venne pagata da una certa Emily Canellos Simms per un libro preso in prestito dalla madre nell’aprile del 1955, ma restituito solo 47 anni dopo.
  • La prima libreria ambulante iniziò a circolare in Inghilterra nel 1857. Una carovana trainata da un cavallo che portava e distribuiva libri nella contea della Cumbria.
  • Nella biblioteca di Harvard vi sono tre libri in tutta probabilità rilegati in pelle umana. Per uno di questi: Les destinées de l’ame non vi sono molti dubbi a proposito del materiale impiegato. Nel Cinquecento del resto la rilegatura in pelle umana non era certo una rarità.
  • Varsavia in Polonia è la città con il maggior numero di biblioteche pro capite: 11,5 biblioteche per ogni 100.000 abitanti. Varsavia precede in questa classifica Seoul e Bruxelles.

Via | eBook friendly
Foto | Stephanie LeBlanc via Unsplash

Giorgio Podestà

Giorgio Podestà

Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Giuseppe Ungaretti

Le più belle poesie di Giuseppe Ungaretti

Leggi le più belle poesie di Giuseppe Ungaretti e scopri i suoi versi che hanno conquistato il cuore della persone anche perché sono brevi.

Louise Glück

Louise Glück, un colpo di fulmine

La poesia di Louise Glück è un vero colpo di fulmine: ecco perché amiamo i versi della poetessa vincitrice del Nobel per la letteratura 2020.