Chiedilo ai fiori

Chiedilo ai fiori, originale viaggio di Katia Prando nel significato dei fiori

La bellezza dei fiori da sempre incanta donne e uomini di ogni tempo. Del resto, “quel che è certo è che i fiori hanno un potere” afferma Katia Prando nel suo libro Chiedilo ai fiori in libreria per Armenia.

Nel testo l’autrice si addentra nel mondo della florigrafia, vale a dire il linguaggio dei fiori, elementi naturali che ci piacciono sulla fiducia. Ma “se conoscessimo davvero il loro significato, il messaggio che offrono e il potere che sprigionano?”.

Chiedilo ai fiori

Inizia, in tal modo, un viaggio nel messaggio e nel significato di 8o fiori. Per ogni fiore abbiamo una scheda così strutturata: un disegno di Caterina Baldi, il nome del fiore, la sua descrizione, il messaggio e poi una frase motivazionale.

Katia Prando, infatti, propone questo testo come un classico libro-oracolo: formuli una domanda, apri il libro dove ti ispira e leggi il responso per te, oggi, a partire proprio da un fiore.

Personalmente ho preferito sfogliare il libro come un prontuario per provare a capire meglio i tipi di fiori e il loro significato. Ho cercato, così, subito il significato dei fiori che mi piacciono di più, per poi passare a quelli che proprio non mi piacciono e poi passare in rassegna gli altri.

Il significato di alcuni fiori

Fresie e anthurium sono i miei preferiti, a cui aggiungo i ciclamini e i glicini.

Le fresie attirerebbero elfi e fate e comunicano nostalgia. Concordo: la visione delle fresie mi provoca sempre nostalgici ricordi dell’infanzia.

L’anthurium, invece, è il simbolo stesso dell’amore e delle frecce di Cupido: io l’ho sempre apprezzato perché ho una passione per il rosso. E poi dura a lungo. Il ciclamino, dal canto suo, potrebbe essere un amuleto contro la cattiva sorte e il glicine invita a incanalare la creatività.

Tra i fiori, la calla è quello che mi piace proprio di meno, non posso farci nulla (e pazienza se sono riprodotte anche in copertina!). Secondo l’autrice è un fiore che indica bellezza raffinata ed elegante. Probabilmente non sono così delicato da apprezzarlo!

Incuriosisce il tagete (“ha petali ondulati e un caratteristico odore a molti sgradito… Regalare un fiore maleodorante può sembrare una mossa azzardata, in verità questo fiore è molto apprezzato da chi ha un orto perché ha il potere di tenere lontani i parassiti dagli ortaggi”). Ed è da rivalutare il crisantemo, che da noi ha la sfortuna di crescere nel periodo della commemorazione dei defunti e quindi è il fiore dei morti.

Un libro simpatico e utile

Chiedilo ai fiori è un bel libro, di formato quadrato, che si legge con piacere e si tiene tra le cose utili da consultare alla bisogna, come quando si vuole fare un regalo.

Un piccolo libro che può diventare esso stesso un regalo. Magari accompagnato da un fiore.

Il libro

Katia Prando
Chiedilo ai fiori
Il significato e il messaggio di 80 fiori

illustrazioni di Caterina Baldi
Armenia, 2022

Roberto Russo

Roberto Russo

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Venti'anni senza Lira (e pochi Euro)

Vent’anni senza Lira (e pochi Euro): i disegni umoristici della collezione di Oscar Sacchi

Sfoglia le pagine del libro Venti'anni senza Lira (e pochi Euro) e tuffati nei ricordi grazie alle monete umoristiche di Oscar Sacchi.

Jackie

Jackie Kennedy secondo Elfriede Jelinek

Scopri Jackie opera teatrale di Elfriede Jelinek, Nobel letteratura 2004, su Jackie Kennedy, facente parte del ciclo La morte e la fanciulla.