Romanzi ambientati sul mare

Romanzi ambientati sul mare: 6 consigli di lettura

Una fascinazione quella per il mare che non conosce né tempo né stagione. Un richiamo, il suo, che da sempre sa come penetrare rapidamente nelle ossa, sommuovere in un istante il sangue, suggestionare per la vita il cuore.

Un guida di lettura ai romanzi ambientati sul mare

Grandi scrittori si sono lasciati trascinare dalla sua voce primordiale e misteriosa, tentare dalle sue mille lusinghe romantiche, abbracciare voluttuosamente da quella sua personalità camaleontica, sempre pronta a sorprendere, mostrandoci ora un volto rabbioso e feroce da belva impazzita, ora delicato e fragile come un acquarello inondato di luce. Un universo vasto, mosso, trascolorante dove vita e morte, amore e odio si fronteggiano, salvandosi o colando ignominiosamente a picco.

Moby Dick, di Herman Melville

Tra i romanzi ambientati sul mare, questo è in tutta probabilità non solo il più celebre, ma anche il più amato. Le avventure del capitano Achab a bordo della baleniera Pequod sono una delle colonne portanti della letteratura americana. Lo sforzo titanico dell’uomo contro le forze oscure che lo minacciano, la lotta eterna tra il bene ed il male e il dilemma terrificante dell’ignoto sono gli ingredienti principali di questo lavoro letterario ricco di rimandi e citazioni, da Shakespeare alla Bibbia, passando per le più grandi storie epiche mai raccontate. Diverse branche del sapere umano confluiscono in questo romanzo indimenticabile, scritto da Melville nel lontano 1851.

Il vecchio e il mare, di Ernest Hemingway

Santiago, un vecchio pescatore cubano, cattura il pesce più grande di tutta la sua vita, tuttavia i pescecani ne faranno presto razzia e il povero marinaio, dopo una lotta furiosa per salvare la sua pesca miracolosa, tornerà a casa con l’amo ormai desolatamente vuoto.

Gita al faro, di Virginia Woolf

Uno dei romanzi più amati di Virginia Woolf. Una rivisitazione della propria infanzia e delle vacanze che la famiglia Stephen trascorreva ogni anno a St Ives sulle coste della Cornovaglia. Una elegia della memoria, dove il passare del tempo, il mare e il viaggio in barca fino all’isola del faro, rimandato per così tanti anni, si intrecciano indelebilmente, dando vita ad uno dei più importanti e suggestivi romanzi di tutto il Novecento. Una lettura destinata a lasciare il segno.

Lord Jim, di Joseph Conrad

Joseph Conrad, non vi è dubbio, è l’indiscusso maestro dei cosiddetti romanzi ambientati sul mare. Tra quelli più riusciti va certamente annoverato Lord Jim. Il libro ci racconta le vicende di un giovane ufficiale che, insieme al proprio capitano, abbandona codardamente la nave in procinto forse di affondare. Un senso di vergogna perseguita da allora il protagonista che, in tutti modi, cercherà di riscattarsi. Di far dimenticare quel lontano, vile episodio.

Il capitano Blood, di Rafael Sabatini

Nel nostro elenco dedicato ai romanzi ambientati sul mare non può in alcun modo mancare la storia del celebre Capitan Blood che, sul grande schermo (lo ricordiamo en passant), ebbe il volto e il fascino irresistibile di Errol Flynn. Da pacifico medico a temibile pirata dei Caraibi il passo, si sa, può essere sorprendentemente breve, soprattutto quando entrano in gioco ribellioni, interessi e fughe verso la libertà.

Ventimila leghe sotto i mari, di Jules Vernes

Non sul mare, bensì tra gli abissi dove il sommergibile del misterioso Capitan Nemo si muove come un grande pesce, anzi un mostro spaventoso a cui un gruppo di indomiti uomini danno la caccia a bordo di una nave. Un romanzo che mescola fantascienza e avventura, pronto a portare il lettore sotto gli oceani alla scoperta di mondi fantastici e indimenticabili. Un grande e indiscusso classico del genere da leggere tutto d’un fiato!

Foto | Andrea Pelz via Pixabay

Giorgio Podestà

Giorgio Podestà

Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon). Con Graphe.it ha pubblicato la silloge poetica «E fu il giorno in cui abbaiarono rose al tuo sguardo» e il saggio «Breve storia dei capelli rossi».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Libri ambientati nel '700

I migliori romanzi ambientati nel ‘700

Scopri i romanzi ambientati nel '700 e leggi le storie che hanno trasformato quel secolo in un'epoca pieno di fascino anche ai nostri giorni.

Romanzi ambientati a Londra

6 formidabili romanzi ambientati a Londra

Leggi i migliori romanzi ambientati a Londra e scopri come scrittrici e scrittori hanno raccontato questa città unica nel suo genere.