Frasi sulla violenza
Frasi sulla violenza

Frasi sulla violenza per diventare persone di pace

Le frasi sulla violenza vanno dritte al punto. Con la loro sinteticità, la citazioni sulla violenza possono essere un buon modo per riflettere e, di conseguenza, agire per mettere al bando questo comportamento.

Pensatrici e pensatori di ogni tempo ci hanno lasciato i loro slogan contro la violenza. Attenzione, però! Che non siano solo parole da sbandierare in questa o quell’occasione (come, per esempio, nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne)! Se non ci trasformano in persone di pace, restano puro esercizio di stile.

Alcune profonde frasi sulla violenza

  • A volte la violenza potrà aver sgomberato con rapidità la strada da ostacoli, ma non si è mai rivelata creativa. (Albert Einstein)
  • Anche quando fa giustizia, la violenza è ingiusta. (Thomas Carlyle)
  • Bisogna spegnere la violenza piuttosto che l’incendio. (Eraclito)
  • C’è una grande striscia di violenza in ogni essere umano. Se non viene incanalata e compresa, sfocerà in guerra o in follia. (Sam Peckinpah)
  • Certi uomini non sono capaci di far male a una mosca soltanto perché non sono in grado di acchiapparla. (Helmut Qualtinger)
  • Chi è nell’errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza. (Johann Wolfgang Goethe)
  • Credo ci sia abbastanza violenza nel mondo, e che non ci sia bisogno di neanche un’altra singola violenza. Credo che tutte le pistole debbano essere fatte sparire. La violenza non è giustificata da nessun fine, forse l’unica eccezione è quella di fermare gente violenta. Ma solitamente è gente pazza, cresciuta proprio con la violenza. (Flea)
  • È proprio vero che la violenza ricade sul violento, e il cacciatore finisce nella trappola che ha preparato per la sua preda. (Arthur Conan Doyle)
  • Fate l’amore invece di impugnare quel coltello, la violenza è stata sempre il metodo di chi non ha cervello. (Rocco Hunt)
  • Ho giurato di non stare mai in silenzio, in qualunque luogo e in qualunque situazione in cui degli esseri umani siano costretti a subire sofferenze e umiliazioni. Dobbiamo sempre schierarci. La neutralità favorisce l’oppressore, mai la vittima. Il silenzio aiuta il carnefice, mai il torturato. (Èlie Wiesel)
  • I violenti non muoiono di morte naturale. (Lao Tzu)
  • La forza conquista ogni cosa, ma le sue vittorie sono di breve durata. (Abraham Lincoln)
  • La nonviolenza non funziona sempre – ma la violenza non funziona mai. (Madge Micheels-Cyrus)
  • La rabbia è una follia momentanea, quindi controlla questa passione o essa controllerà te. (Quinto Orazio Flacco)
  • La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci. (Isaac Asimov)
  • La violenza è la retorica della nostra epoca. (José Ortega y Gasset)
  • La violenza è semplice; le alternative alla violenza sono complesse. (Friedrich Hacker)
  • La violenza è sempre il prodotto della notte della politica, di un tutto-è-permesso che addormenta la sensibilità civile e la responsabilità della ragione. (Giuliano Ferrara)
  • La violenza è un metodo di lotta inferiore, brutale, illusorio soprattutto, figlio di debolezza, fonte di debolezza, malgrado, anzi in ragione dei suoi effimeri trionfi. (Filippo Turati)
  • La violenza è un sintomo di impotenza. (Anaïs Nin)
  • La violenza è una malattia, una malattia che danneggia tutti coloro che lo usano, indipendentemente dalla causa. (Chris Hedges)
  • La violenza è una mancanza di vocabolario. (Gilles Vigneault)
  • La violenza esercitata su di noi da altri è spesso meno dolorosa di quella che ci infliggiamo da soli. (François de La Rochefoucauld)
  • La violenza non è forza ma debolezza, né mai può essere creatrice di cosa alcuna ma soltanto distruggitrice. (Benedetto Croce)
  • Le conseguenze della collera sono molto più gravi delle sue cause. (Marco Aurelio)
  • Nella violenza ci dimentichiamo chi siamo. (Mary McCarthy)
  • Non cedete mai al primo impulso dell’ira: cedete sempre al primo impulso dell’amore. (Arturo Graf)
  • Non vi è un solo istante in cui un essere vivente non venga divorato da un altro e, al di sopra delle razze di predatori è posto l’uomo, la cui mano distruttrice non risparmia alcun essere vivente: egli uccide per nutrirsi, per vestirsi, per ornarsi, uccide per attaccare e per difendersi, uccide per istruirsi, uccide per uccidere. (Joseph De Maistre)
  • Ogni tipo di violenza è il risultato del fatto che le persone inducono se stesse a credere che il loro dolore deriva dagli altri e che, di conseguenza, essi meritano di essere puniti. (Marshall Rosenberg)
  • Ogni violenza ha, come fine ultimo, far balbettare la vittima, spezzare la sua sintassi. (Armando Gonzalez Torres)
  • Perché pensate alla violenza del mondo? Perché non pensate alla violenza che è in voi? (B. K. S. Iyengar)
  • Soltanto i deboli commettono crimini: chi è potente e chi è felice non ne ha bisogno. (Voltaire)
  • Viviamo in un mondo in cui ci nascondiamo per fare l’amore, mentre la violenza e l’odio si diffondono alla luce del sole. (John Lennon)

4 frasi sulla violenza del Mahatma Gandhi

In questo nostro elenco di citazioni sulla violenza non possono mancare gli slogan contro la violenza del Mahatma Gandhi.

  • La non-violenza è il primo articolo della mia fede. È anche l’ultimo articolo del mio credo.
  • Le radici della violenza: la ricchezza senza lavoro, il piacere senza coscienza, la conoscenza senza carattere, il commercio senza etica, la scienza senza umanità, il culto senza sacrificio, la politica senza principi.
  • Mi oppongo alla violenza perché quando sembra fare del bene, il bene è solo temporaneo; il male che fa è invece permanente.
  • Vorrei sopportare tutte le umiliazioni, tutte le torture, l’ostracismo assoluto e anche la morte, per prevenire la violenza.

3 citazioni sulla violenza di Martin Luther King

Le frasi di Martin Luther King sono un ottimo modo per riflettere sulla violenza e sulle sue conseguenze. Eccone tre da tenere presenti.

  • Ciò che mi spaventa non è la violenza dei cattivi; è l’indifferenza dei buoni.
  • L’uomo deve elaborare per ogni conflitto umano un metodo che rifiuti la vendetta, l’aggressione, la rappresaglia. Il fondamento di un tale metodo è l’amore.
  • La tenebra non può scacciare la tenebra: solo la luce può farlo. L’odio non può scacciare l’odio: solo l’amore può farlo. L’odio moltiplica l’odio, la violenza moltiplica la violenza, la durezza moltiplica la durezza, in una spirale discendente di distruzione.

Foto | Bermix Studio via Unsplash

Roberto Russo

Roberto Russo

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Poesie di Capodanno

13 belle e intense poesie di Capodanno

Scopri le più belle poesie di Capodanno per celebrare la fine di un anno e festeggiare quello nuovo con le parole di grandi poeti.

Libri fuori catalogo

Libri fuori catalogo: cosa sono e dove trovarli

Leggi cosa sono i libri fuori catalogo e scopri come trovarli per poter avere tra le mani un buon testo che non è più in catalogo.