Le più belle frasi sull'acqua
Le più belle frasi sull'acqua

Frasi sull’acqua per apprezzare sempre più questa risorsa

L’acqua è un bene prezioso per il mondo intero e per ogni essere vivente e le frasi sull’acqua ci aiutano a prenderne coscienza.

È un preciso dovere di ognuno di noi “difenderla” il più possibile ed essere coscienti della sua importanza, anche in considerazione del fatto che ci sono molti viventi sulla terra che non hanno quantità sufficienti di acqua.

Molte sono le iniziative intraprese per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla critica questione dell’acqua ai nostri giorni e tra queste segnaliamo la Giornata mondiale dell’acqua (in inglese: World Water Day) istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, la cui data è il 22 marzo.

Frasi sull’acqua, le più significative

Dal canto nostro invitiamo a prendere seriamente coscienza di questo problema anche attraverso una serie di frasi sull’acqua, pronunciate e/o scritte da persone famose nel corso degli anni.

  • Alzi il tuo corpo verso le nuvole di pioggia, il tuo respiro si riempie d’acqua. Guardi la forma delle gocce, te stesso, riflesso come un’immagine. (Tiina Lehikoinen)
  • Anche una goccia d’acqua ha la capacità di amare quando cade su di un filo d’erba ingiallito e lo disseta. (Romano Battaglia)
  • C’è un deposito millenario di acqua fresca nella mia anima. (Abdelmajid Benjelloun)
  • Cadendo, la goccia scava la pietra, non per la sua forza, ma per la sua costanza. (Lucrezio)
  • Che c’è di più duro d’una pietra e di più molle dell’acqua? Eppure la molle acqua scava la dura pietra. (Ovidio)
  • Che cosa sogna l’acqua che dorme? (Sylvain Tesson)
  • Chi tiene l’acqua in bocca abbia almeno la creanza di non sputarla poi sugli altri. (Stanislaw Jerzy Lec)
  • Chiare, fresche et dolci acque, ove le belle membra pose colei che sola a me par donna. (Francesco Petrarca)
  • Ci saranno ancora nel mondo cose tanto semplici e tanto pure come l’acqua bevuta nel palmo delle mani? (Mario Quintana)
  • Ciò che rende il deserto bello è che da qualche parte nasconde un pozzo. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Così, con un gesto devoto, bere l’acqua nel cavo delle mani o direttamente alla sorgente, fa sì che penetri in noi il sale più segreto della terra e la pioggia del cielo. (Marguerite Yourcenar)
  • Credo che l’acqua sia l’unica bevanda per un uomo saggio. (Henry David Thoreau)
  • Il bene più sommo è come l’acqua. L’acqua dona la vita a innumerevoli cose, e ciò non le costa sforzo alcuno. (Lao Tzu)
  • In tutto l’universo non vi è nulla di più morbido e debole dell’acqua. Ma nulla le è pari nel suo modo di opporsi a ciò che è duro. Nulla può modificare l’acqua. Che la debolezza vinca la forza, che la morbidezza vinca la durezza ognuno sulla terra lo sa, ma nessuno è in grado di fare altrettanto. (Lao Tzu)
  • In una goccia d’acqua si trovano tutti i segreti degli oceani. (Khalil Gibran)
  • L’acqua era fatta di occhi iridescenti. Il sole picchiava sulle nostre schiene. (Giorgio Saviane)
  • L’acqua non oppone resistenza. L’acqua scorre. Quando immergi una mano nell’acqua senti solo una carezza.
  • L’acqua non è un muro, non può fermarti. Va dove vuole andare e niente le si può opporre. L’acqua è paziente.
  • L’acqua che gocciola consuma una pietra. Ricordatelo, bambina mia. Ricordati che per metà tu sei acqua. Se non puoi superare un ostacolo, giragli intorno. Come fa l’acqua. (Margaret Atwood)
  • L’acqua rappresenta il desiderio per il piacere, e io infatti sono un segno d’acqua. Ecco perché voglio provare il piacere fino in fondo, fino alla follia. (Anthony Kiedis)
  • L’acqua è la materia della vita. È matrice, madre e mezzo. Non esiste vita senza acqua. (Albert Szent-Gyorgyi)
  • L’acqua è la sostanza da cui traggono origine tutte le cose. (Talete)
  • L’acqua è un diritto di base per tutti gli esseri umani: senza acqua non c’è futuro. L’accesso all’acqua è un obiettivo comune. Esso è un elemento centrale nel tessuto sociale, economico e politico del paese, del continente, del mondo.
  • L’acqua è democrazia. (Nelson Mandela)
  • L’acqua non aspetta mai. Cambia forma e scorre attorno alle cose, trovando sentieri segreti a cui nessun altro ha pensato: un pertugio nel tetto o un piccolo buco in fondo a una scatola. Senza alcun dubbio è il più versatile dei cinque elementi, Può dilavare la terra, spegnere il fuoco, far arrugginire un pezzo di metallo e consumarlo. Persino il legno, che è il suo complemento naturale, non può sopravvivere se non viene nutrito dall’acqua. (Arthur Golden)
  • L’acqua non ha memoria: per questo è così limpida. (Ramon Gomez de la Serna)
  • L’acqua parla senza sosta ma non si ripete mai. (Octavio Paz)
  • L’acqua si scioglie i capelli nelle cascate. (Ramon Gomez de la Serna)
  • L’alcol fa male, però l’acqua fa anche peggio: ti uccide se non la bevi! (Jaume Perich)
  • La cultura è un bene comune primario come l’acqua; i teatri, le biblioteche, i cinema sono come tanti acquedotti. (Claudio Abbado)
  • La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime, o il mare. (Karen Blixen)
  • La guardai negli occhi: sembravano una profonda pozza di acqua sorgiva, all’ombra di una tranquilla roccia che nessun soffio di vento poteva raggiungere. (Haruki Murakami)
  • La mente è una spugna, il cuore è acqua che corre. Non è strano che la maggior parte di noi preferisca assorbire anziché correre. (Khalil Jibran)
  • Laudato si’, mi Signore, per sor’acqua, la quale è molto utile et humile et pretiosa et casta. (San Francesco d’Assisi)
  • Non bevo alcolici. Non per virtù, ma perché c’è una bevanda che mi piace di più: l’acqua. (Jorge Luis Borges)
  • Non conosciamo mai il valore dell’acqua finché il pozzo è asciutto. (Thomas Fuller)
  • Non è vero che uno più uno fa sempre due: una goccia più una goccia fa una goccia grande. (Tonino Guerra)
  • Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza. (Madre Teresa di Calcutta)
  • Se vi è una magia su questo pianeta, è contenuta nell’acqua. (Loren Eiseley)
  • Senz’acqua non fiorisce la terra; né l’anima senza lagrime. (Nicolò Tommaseo)
  • Serenamente contemplava la corrente del fiume; mai un’acqua gli era tanto piaciuta come questa, mai aveva sentito così forti e così belli la voce e il significato dell’acqua che passa. Gli pareva che il fiume avesse qualcosa di speciale da dirgli, qualcosa ch’egli non sapeva ancora, qualcosa che aspettava proprio lui. (Hermann Hesse)
  • Si può essere felici anche mangiando un cibo molto semplice, bevendo acqua pura e avendo come cuscino unicamente il proprio braccio ripiegato. (Confucio)
  • Spendiamo milioni e milioni per cercare acqua su Marte e non facciamo niente per conservarla qui e per cercarne di più per quelli che hanno sete. (José Luis Sampedro)
  • Tutte le scoperte della medicina si possono ricondurre alla breve formula: l’acqua bevuta moderatamente, non è nociva. (Mark Twain)

Foto | Pixabay

Libraio

Libraio

Nata nell’estate 2005, la Graphe.it edizioni è il coronamento di un desiderio tanto profondo da poter essere catalogato come sogno e, come casa editrice, pur nella sua ridottissima dimensione, desidera coltivare i sogni nella vita di ogni giorno convinti che, come sosteneva Arthur Schopenhauer, la vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. La Graphe.it edizioni si propone di dare voce a scrittori, esordienti o meno, che abbiano qualcosa da dire in maniera nuova e che, forse, non trovano ascolto... Intenzione della Graphe.it edizioni è perseguire la massima circolazione delle idee. Vorremmo che le culture di tutti i paesi soffiassero per la nostra casa con la massima libertà.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Bartolomé de Las Casas (1474-1566)

Bartolomé de Las Casas e la denuncia della schiavitù

Leggi la biografia di fra Bartolomé de Las Casas (1474-1566), considerato il protettore universale di tutti gli indiani delle Indie ispaniche.

Che cos'è l'endecasillabo

Che cos’è l’endecasillabo

L'endecasillabo è il verso maggiore della poesia italiana e può essere di vari tipi e avere diversi schemi: proviamo a capirne di più.