Libri sull'autismo

Libri sull’autismo (non solo per la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo)

Oggi, 2 aprile, è la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Un argomento delicato che spesso rimbalza dalle ricerche scientifiche alle dure, durissime, esperienze personali, fino a planare nello stereotipo divulgativo con film e telefilm che ne vanno matti.

Chi si occupa di studi e ricerca nel campo dell’autismo affronta l’argomento definendolo con Disturbi dello Spettro Autistico, o Autismi, perché le variabili e i sintomi sono talmente diversi da venire suddivisi in diverse tipologie.

Non sono un esperta dell’argomento, anche se per lavoro ho letto diversi libri sull’autismo che andrò a suggerirvi tra poche righe. So che se da un lato cinema e tv propongono diversi “modelli” di autismo, spesso la realtà è molto diversa. Perché se i sintomi possono far esaltare personaggi come Sheldon Cooper di The Big Bang Theory  è pur vero che introversione e  isolamento sociale non sono pregi, e soprattutto non facilitano la convivenza. Incapaci di dialogare, di dimostrare e ricevere affetto, ossessivi-compulsivi, spesso dell’ordine e nella pulizia, gli autistici difficilmente hanno il successo del dottor Cooper. Inoltre, se è vero che alcune persone dimostrano una straordinaria capacità di calcolo matematico, sensibilità musicale, eccezionale memoria audio-visiva o altri talenti in misura del tutto fuori dell’ordinario, la maggioranza degli autistici non vanta tali successi. Vive nella “bolla” e lì desidera rimanere.

6 fondamentali libri sull’autismo

I libri sull’autismo che propongo sono vari. Dal titolo scientifico al romanzo: per chi desidera documentarsi in maniera più approfondita e per chi vuole semplicemente saperne di più.

L’autismo da dentro

L’autismo da dentro. Una guida pratica, di Hilde De Clercq (Edizioni Erickson). L’autrice, madre di un ragazzo autistico, linguista e formatrice di fama internazionale nel campo dell’autismo, riesce in queste pagine a descrivere situazioni di vita quotidiana capaci di aiutare a comprendere lo stile di pensiero autistico, diverso da quello «neurotipico». Il libro è adatto a tutti i livelli di conoscenza dell’autismo. È particolarmente apprezzato perché sottolinea in maniera chiara la necessità di comprendere come vede e vive il mondo una persona con autismo.

Il cervello autistico

Più scientifico ma molto interessante per comprendere meglio il disturbo è Il cervello autisticodi Temple Grandin e Richard Panek (Adelphi). Il libro si rivela un prezioso aiuto per percepire l’autismo come modalità esistenziale al­ternativa, con peculiarità sociali e percettive che sono semplicemente diverse da quelle dei neurotipici e che, adeguatamente trattate e valorizzate, possono condurre a una vita del tutto coerente, e persino straordinaria. Molto bello e chiaro.

Autismo e talento

Per chi è interessato maggiormente ai talenti dell’autismo consiglio: Autismo e talento. Svelare il mistero delle abilità eccezionali, a cura di Francesca Happé e  Uta Frith (Edizioni Erickson). Un libro davvero ottimo per capire, attraverso diverse storie vere, il mistero delle abilità savant e riflettere sul modo molto diverso in cui le persone con autismo (con o senza talenti speciali) vedono e comprendono il mondo.

Il bambino che parlava con la luce

Per quanto riguarda i romanzi, molto bello e chiaro per i tipi Einaudi Il bambino che parlava con la luce, di Maurizio Arduino. «La prima ad accorgersene fu la maestra Lucia. Silvio non amava le stesse cose che amavano i suoi compagni. Silvio amava la luce». Un viaggio nella vita di quattro persone autistiche, dall’infanzia fino all’età adulta.

Pulce non c’è

Amato dal pubblico tanto che ne hanno fatto un film  Pulce non c’è, di Gaia  Rayneri (Einaudi), è un romanzo capace di rompere ogni nostra certezza. «Pulce qualche volta piange, ma non sa dire che è triste; anzi, a volte sembra che non sappia nemmeno piangere, perché lo fa in un modo che non le scendono le lacrime, ma le piange solo la faccia. È difficile da spiegare, comunque non è molto importante, perché Pulce piange poco».

Ad abbracciar nessuno

Infine, se desiderate avvicinare i bambini all’autismo, cercare di spiegare anche a loro cos’è e come si manifesta suggerisco senza indugi il bellissimo libro di Arianna Papini, Ad abbracciar nessuno, edito da Fatatrac. Una storia commovente tra due bambini, diversi, eppure entrambi a caccia d’affetto. Illustrata in maniera sublime. «Damiano incontra la bambina misteriosa alla scuola dell’infanzia e da subito nasce in lui una commovente fratellanza mossa dalla curiosità che dalla sua storia di bimbo adottato corre verso la bimba affetta da autismo. Insieme i due bambini, durante il tratto di strada della vita che condividono, si scambiano affetto, gioco, tristezza e allegria».

Photo | Zdeněk Macháček via Unsplash

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Donnafugata

Donnafugata, splendido romanzo storico di Costanza DiQuattro

Scopri Donnafugata romanzo storico di Costanza DiQuattro che ruota attorno al castello del ragusano e ne narra la vita degli abitanti.

Le sette dinastie

Le sette dinastie, di Matteo Strukul

Scopri il romanzo Le sette dinastie di Matteo Strukul e leggi della lotta per il potere nel grande romanzo dell'Italia rinascimentale.