I libri su Sherlock Holmes
I libri su Sherlock Holmes

I libri su Sherlock Holmes: i principali, fra romanzi e racconti

Sappiamo tutti che Sherlock Holmes è un personaggio letterario creato da Sir Arthur Conan Doyle. Ma quali sono i romanzi e i racconti a lui dedicati? In totale Sir Arthur Conan Doyle ha scritto diversi libri su Sherlock Holmes: quattro romanzi, cinquantanove racconti e tre commedie teatrali. Da precisare che le date di pubblicazione non corrispondono alla cronologia di ciò che accade nelle opere.

I libri su Sherlock Holmes

Diamo uno sguardo ai libri su Sherlock Homes scritti da Conan Doyle.

Uno studio in rosso

Il primo dei libri su Sherlock Holmes è lo storico Uno studio in rosso del 1887. Si tratta di un romanzo in cui avviene il primo incontro fra Holmes e Watson. Qui facciamo anche la conoscenza di Lestrade di Scotland Yard.

Il segno dei quattro

Dopo Uno studio in rosso, abbiamo nel 1890 Il segno dei quattro. uno dei romanzi più importanti, nel quale fra l’altro co-protagonista è Mary Morstan, futura moglie di Watson.

Le avventure e le memoria di Sherlock Holmes

Nel 1892 Doyle dà alle stampe una raccolta di dodici racconti dal titolo Le avventure di Sherlock Holmes, seguito poi nel 1894 da un’altra racconta di dodici racconti, Le memorie di Sherlock Holmes. In questo caso da segnalare che nella raccolta troviamo alcuni dei casi giovanili di Holmes e che nel racconto L’avventura dell’interprete greco fa la sua comparsa per la prima volta il fratello di Holmes, Mycroft.

Qui troviamo poi anche il racconto L’ultima avventura, quello in teoria finale della serie, dove Holmes precipita insieme al suo arcinemico Moriarty nelle Cascate di Reichenbach.

Il mastino dei Baskerville

Doyle sarebbe stato soddisfatto così. Da tempo aveva cominciato a odiare Holmes: è un po’ frustrante per uno scrittore quando il tuo personaggio viene osannato più di te. Solo che i lettori reclamavano a gran voce altre avventure di Holmes e Watson ed ecco che così nel 1902 Doyle fu costretto a far uscire Il mastino dei Baskerville, ambientato prima della presunta morte di Holmes.

Tra i libri su Sherlock Holmes è il mio preferito. Sarà per quell’aria sovrannaturale che circola per tutto il romanzo, sarà perché Watson è più presente, sarà per effetto della brughiera, sarà per il cane, non saprei dire.

Il ritorno di Sherlock Holmes

Nel 1905 arriva una nuova raccolta di racconti, questa volta sono tredici: Il ritorno di Sherlock Holmes. Praticamente viene fatto resuscitare. Visto che in teoria non si era mai ritrovato il suo corpo, Doyle se la cava dicendo che Holmes era vivo e aveva lavorato in segreto per il governo inglese per qualche anno. È in questi racconti che apprendiamo come Holmes, alla fine della sua carriera investigativa, avesse deciso di dedicarsi all’apicultura nel Sussex.

La valle della paura

Bisogna poi attendere fino al 1915 per avere un altro romanzo. Questa volta si tratta di La valle della paura: qui torna ad aleggiare lo spettro del Professor Moriarty.

L’ultimo saluto

Si passa al 1917 con la raccolta L’ultimo saluto. Sono solo sette racconti: anche qui assistiamo alla vita di apicoltore di Holmes, Watson tira fuori dal cilindro alcuni vecchi casi e si conclude con l’aiuto dato da Sherlock Holmes al governo inglese durante la Prima Guerra Mondiale.

Il taccuino di Sherlock Holmes

Come si evince dal titolo, in teoria questa raccolta doveva essere l’ultimo dei libri su Sherlock Holmes. Ma nel 1927 arriva la raccolta di dodici racconti Il taccuino di Sherlock Holmes. Molti dei racconti sono narrati da Watson, mentre due vengono raccontati in prima persona da Holmes.

Tutti i libri su Sherlock Holmes finora presentati vanno a formare il Canone di Sherlock Holmes, ovvero romanzi e racconti scritti proprio da Sir Arthur Conan Doyle.

I libri su Sherlock Holmes fuori dal canone

Tuttavia esistono anche tantissimi romanzi e racconti apocrifi, aumentati ulteriormente di numero quando alla fine del 2000 è scaduto il diritto d’autore sul personaggio. Qui ricorderemo solamente la serie di racconti scritta dal figlio di Doyle, Adrian Conan Doyle insieme allo scrittore americano John Dickson Carr: in Italia è stata come al solito suddivisa in due libri, Le imprese di Sherlock Holmes e Nuove imprese di Sherlock Holmes.

Altro romanzo apocrifo molto famoso è La soluzione settepercento di Nicholas Meyer, da cui è stato anche tratto un film. Laurie King ha pubblicato cinque romanzi in cui la protagonista è Mary Russel, prima allieva e poi moglie di Holmes.

E terminiamo con Stephen King: nel 1999 pubblica nella raccolta Incubi e deliri il racconto Il caso del dottore, dove un Watson ormai invecchiato racconta dell’unica volta nella quale era riuscito a risolvere un caso prima di Sherlock Holmes.

Foto |By Sidney Paget (1860-1908) (Strand Magazine) [Public domain], via Wikimedia Commons

Nymeria

Nymeria

Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Valerio Massimo Manfredi

5 libri di Valerio Massimo Manfredi che devi leggere

Scopri i migliori libri di Valerio Massimo Manfredi e leggi le opere di questo scrittore tanto amato da pubblico e critica.

Frasi contro san Valentino

Frasi contro san Valentino (non tutti amano questa festa)

Non a tutti piace la festa degli innamorati e per questo motivo le frasi contro san Valentino possono essere utili e forse anche simpatiche.