Guy de Maupassant

5 romanzi di Guy de Maupassant che tutti dovrebbero leggere

La Normandia. Il mare. La natura ventosa e selvaggia della Costa d’Alabastro. L’infanzia e la giovinezza di Guy de Maupassant (1850-1893) hanno tutto l’impeto vitale di una esistenza che brucia nella malinconia di un’assenza (quella del padre lontano e indifferente), nella presenza amorevole della madre Laure e nell’amicizia attenta di un caro amico di famiglia come Gustave Flaubert, primo grande mentore del suo talento ancora in erba.

Tuttavia l’esistenza di Maupassant verrà presto segnata dalla sofferenza fisica e psichica causata dalla sifilide. Se in un primo tempo la malattia apparirà allo scrittore come il sigillo della diversità dell’artista bohémien e antiborghese, negli ultimi anni della sua vita il dolore provocato da emicranie devastanti e lo spettro sempre più vicino della follia, lo angosceranno profondamente, isolandolo via via dagli altri.

Gli splendidi romanzi di Guy de Maupassant

Benché Guy de Maupassant venga soprattutto ricordato per i suoi mirabili racconti, oggi noi ci dedicheremo ai suoi romanzi. Cinque capolavori dove il genio di Guy de Maupassant scintilla come un diamante puro e incontaminato. Buona lettura.

Una vita

Un breve romanzo che ha come protagonista Jeanne, una giovane aristocratica che, dopo il matrimonio con il visconte Julien de Lamare, andrà incontro a una lunga serie di dolori e delusioni. Solo in età avanzata, dopo aver venduto l’amata tenuta dei Pioppi per aiutare il figlio oberato dai debiti, troverà sollievo e serenità nell’allevare la nipotina rimasta orfana di madre.

Bel Ami

Il romanzo forse più celebre di Guy de Maupassant. Le vicende dell’aitante e seducente Bel Ami che nella Parigi di fin de siècle fa innamorare di sé un cospicuo numero di donne ricche e potenti. Un’ascesa nel bel mondo parigino tra intrighi e bassezze di ogni genere.

Pierre e Jean

La storia di due fratelli e di una eredità destinata a seminare zizzania. Pierre divorato dall’invidia per la nuova ricchezza di Jean, beneficiato dal testamento di un vecchio amico di famiglia, scoprirà la relazione adulterina tra la madre e l’uomo recentemente scomparso di cui Jean, figlio della colpa, ha ereditato tutte le sostanze.

Forte come la morte

Una storia d’amore tra un pittore e una giovane donna sposata a un deputato. La loro relazione durerà nel tempo. Tuttavia la passione dell’artista, affievolitasi col passare degli anni, si accenderà di nuovo per la figlia dell’amante in cui l’uomo ritrova e rivede la madre così perdutamente amata in gioventù.

Il nostro cuore

Protagonista di questo romanzo di Guy de Maupassant è la giovane vedova Michèle de Brune il cui salotto a Parigi è frequentato da artisti e intellettuali interamente soggiogati dal fascino e dalla bellezza della padrona di casa. L’arrivo di un nuovo accolito sembra risvegliare la donna dalla sua indifferenza, ma in verità la bella Michèle è incapace di veri sentimenti. Vanità e amor proprio sono i gelidi poli della sua intima natura.

Foto | Wilhelm Benque (d’après), Public domain, attraverso Wikimedia Commons

Giorgio Podestà

Avatar Giorgio Podestà

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.