romanzi moderni ambientati a parigi

Sei romanzi moderni ambientati a Parigi che sono proprio da leggere

In questi mesi, grazie ai libri abbiamo viaggiato tanto senza green pass o quarantene. Visitato paesi lontani, incontrato volti sconosciuti dietro cui si celavano storie misteriose, amori struggenti o avventure a dir poco rocambolesche.

Oggi per non perdere mai l’abitudine al viaggio e alla lettura sostiamo in una città non troppo lontana da noi, ma non per questo meno leggendaria o cosmopolita. Una città dove le suggestioni pungolano la fantasia del visitatore a ogni angolo di strada, evocando caffè letterari, artisti dal gran nome e, ovviamente, eventi drammatici destinati a mutare per sempre il corso della storia, a partire dalla presa della Bastiglia che, il 14 luglio 1789, segnò l’inizio della Rivoluzione francese.

I migliori romanzi moderni ambientati a Parigi

Tuttavia questa volta vogliamo conoscere meglio la Parigi più moderna, quella del Novecento. Dimenticarci delle teste rotolate nei panieri a Place de la Concorde all’urlo festoso delle tricoteuses, sempre assetate di sangue, e soffermaci piuttosto sulla Rive Gauche tra le due guerre, scorgere ai tavolini del café de Fleur a Saint Germain des Prés il turbante di Simon de Beauvoir o – perché no – ascoltare il jazz nei locali fumosi ed esistenzialisti di Montparnasse.

Il tutto naturalmente (diventa quasi superfluo aggiungerlo) attraverso una serie di romanzi moderni ambientati a Parigi. Buona lettura a tutti.

Buongiorno, mezzanotte, di Jean Rhys

Disillusa e ormai alla deriva, Sasha, donna inglese di mezza età, ritorna a Parigi. Qui tra squallide pensioni, giovani gigolo in cerca di fortuna e artisti senza arte né parte rivede i luoghi del suo passato, i drammi piccoli e grandi che l’hanno profondamente segnata.

La casa di Parigi, di Elizabeth Bowen

La Grande guerra è finita. A Parigi, in una grande casa, due bambini sono in attesa. Henrietta, la bambina, deve ricongiungersi a Mentone con la propria nonna, mentre Leopold, il maschietto, è lì per incontrare per la prima volta la madre. Le vicende dei due ospiti vengono interrotte solo per raccontare la storia immaginaria della madre di Leopold. Sarà proprio la donna a sorprendere con un colpo di scena il lettore.

Fiesta (Il sole sorgerà ancora), di Ernest Hemingway

Un gruppo di giovani espatriati anglo-americani con velleità artistiche vive a Parigi. La comitiva decide di fare una vacanza in Spagna, ma durante il soggiorno a Pamplona l’incanto si spezzerà. Le strade dei protagonisti si separano e il ritorno a Parigi sarà questa volta sotto il segno del disincanto o dell’indifferenza.

Maigret e il signor Charles, di Georges Simenon

Non poteva certo mancare Maigret nella nostra lista dei romanzi moderni ambientati a Parigi. Per l’occasione, abbiamo scelto Maigret e il signor Charles. La scomparsa del notaio Gerard segnalata dalla moglie alticcia e angosciata tiene fin da subito il lettore inchiodato alla pagina. Soprattutto quando il corpo dell’uomo riaffiora dalle acque della Senna.

La stanza di Giovanni, di James Baldwin

Una storia d’amore tra due giovani, un cameriere italiano che lavora a Parigi in un bar gay e un americano fidanzato con una connazionale che non sa accettare fino in fondo la propria omosessualità. Giovanni, abbandonato da David, finirà per uccidere il suo datore di lavoro, pagando poi con la propria vita il folle gesto. L’infelice destino dell’italiano segnerà però in profondità e in modo definitivo l’americano.

Le piace Brahms?, di Françoise Sagan

L’incontro a Parigi tra una matura arredatrice e un giovane rampollo della buona società da il la a una tormentata storia d’amore. Il povero Philip fa di tutto per conquistare Paula, ma la donna legata da anni al fidanzato fedifrago tentenna un po’ prima di cedere. L’uomo, subodorato il pericolo di perderla per sempre, la irretisce di nuovo, chiedendole di sposarlo. La felicità di Paula avrà però vita breve: l’uomo, si sa, perde il pelo ma non il vizio.

Foto | Jean-Baptiste Noel via Pixabay

Giorgio Podestà

Giorgio Podestà

Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon). Con Graphe.it ha pubblicato la silloge poetica «E fu il giorno in cui abbaiarono rose al tuo sguardo» e il saggio «Breve storia dei capelli rossi».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Ozaki Kōyō

Un profilo di Ozaki Kōyō, figura chiave della letteratura giapponese

Leggi la biografia di Ozaki Kōyō e scopri di più su quest'autore morto molto giovane che però ha segnato la letteratura del suo paese.

romanzi rosa ambientati in russia

Gli affascinanti romanzi rosa ambientati in Russia

Scopri i migliori romanzi rosa ambientati in Russia e viaggia con il pensiero in quella terra ricca sempre di fascino per tutti.