Madre Teresa di Calcutta
Frasi sulla Pasqua di Madre Teresa di Calcutta

Frasi sulla Pasqua di Madre Teresa di Calcutta

Madre Teresa di Calcutta (1910-1997) amava definirsi “una piccola matita nelle mani di Dio”: questo suo essere “matita” ha fatto sì che le sue parole rimanessero impresse nella storia dell’umanità in maniera indelebile. Un paradosso, se si vuole, ma del resto lei, così piccola e minuta, è stata un paradosso con tutta la sua vita da gigante nella carità.

Le più belle frasi sulla Pasqua di Madre Teresa

Tra i suoi scritti si trovano diverse frasi ed espressioni che possono essere utilizzate per la Pasqua perché sono frasi che si riferiscono al tema dell’amore e della donazione di sé, temi, questi, che sono tutti centrali nella Pasqua cristiana.

15 frasi sulla Pasqua di Madre Teresa di Calcutta

  1. Abbiamo il potere di essere in Paradiso già da ora, di essere felici con Lui in questo momento, se amiamo come lui ci ama, se aiutiamo come Lui ci aiuta, se doniamo come Egli dona, se serviamo come Egli serve…
  2. Dobbiamo crescere nell’amore, e per farlo dobbiamo continuare ad amare e amare e a dare e dare finché non ci fa male – come ha fatto Gesù. Fare cose ordinarie con straordinario amore: piccole cose, come assistere i malati e i senzatetto, chi è solo o non è stato desiderato, lavare e pulire per loro.
  3. Gesù vieni nel mio cuore prega con me, prega in me perché io impari da te a pregare.
  4. Ho scoperto un paradosso, che se ami finché ti fa male, poi non esiste più dolore, ma solo più amore.
  5. Il sorriso è una maschera o un mantello che copre ogni cosa.
  6. L’amore non vive di parole né può essere spiegato a parole.
  7. La parola d’ordine dei primi cristiani era «gioia», e dunque continuiamo a servire il Signore con gioia.
  8. L’amore, per essere vero, deve costar fatica, deve far male, deve svuotarci del nostro io.
  9. La vita è vita, vivila!
  10. La vostra gioia è il mezzo migliore per amare i vostri nemici.
  11. Non importa quanto si dà ma quanto amore si mette nel dare.
  12. Ogni opera d’amore fatta con il cuore avvicina a Dio.
  13. Possiamo essere in Paradiso con Dio già adesso, se amiamo come egli ci ama.
  14. Qual è il regalo più bello? Il perdono! E quale è la cosa più bella di tutte? Di certo, l’amore.
  15. Sento aridità, oscurità, solitudine. Torture avverto. Silenzio e vuoto intenso dentro di me. Soffro per il cercare e non trovare Cristo, per ascoltare senza udire.

Foto | WikiCommons

Libraio

Libraio

Nata nell’estate 2005, la Graphe.it edizioni è il coronamento di un desiderio tanto profondo da poter essere catalogato come sogno e, come casa editrice, pur nella sua ridottissima dimensione, desidera coltivare i sogni nella vita di ogni giorno convinti che, come sosteneva Arthur Schopenhauer, la vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. La Graphe.it edizioni si propone di dare voce a scrittori, esordienti o meno, che abbiano qualcosa da dire in maniera nuova e che, forse, non trovano ascolto... Intenzione della Graphe.it edizioni è perseguire la massima circolazione delle idee. Vorremmo che le culture di tutti i paesi soffiassero per la nostra casa con la massima libertà.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Particolare della copertina di Seta di Alessandro Baricco nell’edizione Feltrinelli

Seta di Alessandro Baricco: riassunto e commento

Seta è un romanzo di Alessandro Baricco, pubblicato per la prima volta nel 1996 e da cui è stato tratto il film omonimo nel 2007 da François Girard.

Particolare della copertina della prima edizione de Le metamorfosi di Kafka con un'illustrazione di Ottomar Starke

Le metamorfosi di Kafka: riassunto e punti salienti del romanzo

Le metamorfosi sono l'opera più famosa di Franz Kafka (1883-1924) e racconta di un uomo che una mattina si sveglia ed è trasformato in insetto.