Libri interessanti da leggere
Libri interessanti da leggere

5 libri interessanti da leggere

Di libri interessanti da leggere sono piene le librerie e le biblioteche. Il problema sta nel trovarli! Ecco perché i consigli di Valerio Calzolaio che ci fornisce brevi recensioni di alcuni titoli sono molto preziose.

Libri interessanti da leggere che non puoi proprio perderti

Ecco allora alcune proposte di libri interessanti da leggere. Gli autori proposti sono Andrea Fazioli, Edoardo Boncinelli, Eliane Brum, Hans Tuzzi e Jim Thompson.

Il commissario e la badante

Massagno. Anni fa. L’anziano commissario Giorgio Robbiani, in pensione dalla Polizia ticinese, resta un poliziotto, benestante agnostico disilluso, vedovo di Lucia, padre di Giulia. Cerca una badante e si presenta Zaynab Ammar, bella donna sulla trentina, occhi scuri e capelli ricci, diffidente musulmana curiosa, fuggita dalla Tunisia col marito Muhammad, poi morto nel Centro per richiedenti asilo di Chiasso. Con un trucco alla Sherlock Holmes lui rivela particolari di lei di cui non hanno parlato, Zaynab mostra di avere le stesse doti di osservazione. S’intenderanno nell’affrontare casi di vario tipo e rilievo, non tutti criminali.

L’ottima raccolta di 85 storie Il commissario e la badante deriva dalla sfida proposta ad Andrea Fazioli (Bellinzona, 1978), insegnante e giornalista della Radiotelevisione svizzera, dalla rivista Cooperazione: scrivere racconti indipendenti con personaggi fissi, poi usciti settimanalmente per 2 anni. Sono stati selezionati, modificati o riscritti.

Andrea Fazioli
Il commissario e la badante
Guanda, 2020

Il principio di indeterminazione

Mondo umano. 1927. L’osservazione perturba il fenomeno. Quasi cento anni fa il compassato fisico tedesco Werner Heisenberg (Würzburg, 1901 – Monaco, 1976), uno dei fondatori della meccanica quantistica, poi Premio Nobel per la fisica nel 1932, introdusse il principio di indeterminazione con un articolo su una pubblicazione scientifica. Il grande genetista italiano Edoardo Boncinelli (Rodi, 1941) spiega con chiarezza e profondità la formula matematica dell’inesattezza (un insieme di pochi simboli) e il suo significato universale (una svolta nella comprensione dei mondi). Per gli atomi e le particelle subatomiche non valgono proprio gli stessi principi e le stesse leggi che regolano il comportamento degli oggetti nella nostra esperienza. La formula esprime una disuguaglianza. Di una particella elementare non possiamo sapere tante cose precise contemporaneamente, dobbiamo sempre scegliere: o la sua posizione nello spazio o la velocità, o la sua energia o il momento esatto in cui si trova.

Edoardo Boncinelli
Il principio di indeterminazione
Il Mulino, 2020

Le vite che nessuno vede

I Brasili di umani con lingue meticce e insubordinate. Ultimo ventennio, circa. La bravissima giornalista e documentarista brasiliana Eliane Brum (Ijuí, 1966) raccoglie in Le vite che nessuno vede una ventina delle storie di “inaccadimenti”, impressionanti realtà dimenticate e straordinarie persone comuni, che ha incrociato da reporter, storie talmente reali da sembrare inventate. Ognuna ha comportato tempo e ricerche, prima un ascolto senza interruzioni (talora di chi non sa nemmeno leggere, narra solo sé stesso e la propria vita), poi un dettagliato riscontro di ogni informazione, poi una scrittura rispettosa degli altri e musicale nei tempi e modi del congruo contesto scelto. Il testo porta noi meravigliati ammirati lettori in case in cui la maggior parte preferirebbe non entrare nemmeno per una visita. Ogni reportage è un incontro sincero e ineguagliabile, per esempio con “Il Popolo di Mezzo”, prima giornalista ad entrare in contatto con quella comunità della foresta amazzonica.

Eliane Brum
Le vite che nessuno vede. Appunti dal Brasile che insorge
traduzione di Vincenzo Barca
Sellerio, 2020

Nessuno rivede Itaca

Firenze. 2016. Il bel musicista Tommaso (1966) riceve una scatola di cartone con molte buste piene soprattutto di foto, vecchie cartoline e una chiavetta usb con un unico file Nessuno rivede Itaca. Si tratta del lascito del suo amico scrittore veneziano Massimo (1936-2016), amico del padre fin dalla leva, testimone e interlocutore di snodi decisivi della sua vita. Il testo autobiografico, colto e affascinante, chiarisce che siamo in tre a leggere e scrivere: “per uno scrittore, parlare di sé stesso significa non essere più quel sé stesso poiché io non riduce due a uno, ma di due fa tre”.

Lontano dal noir, il saggista e consulente editoriale Adriano Bon (Milano, 1952) usa ancora lo pseudonimo Hans Tuzzi per uno splendido romanzo con due “io” narranti, Tommaso e Massimo, il secondo tramite i ricordi scritti inviati, dagli anni sessanta ai giorni nostri, mescolando cento argomenti e mille spunti con stile lindo, continue commendevoli citazioni, meditazioni letterarie.

Hans Tuzzi
Nessuno rivede Itaca
Bollati Boringheri, 2020

Notte selvaggia

Peardale, piccola città universitaria della costa atlantica. Dopoguerra. Dall’Arizona, passando per New York (dove ha ricevuto l’incarico dall’Uomo), vi arriva Carl Bigelow, efficiente prestante killer assoldato per uccidere Jake Winroy, ex malavitoso e ora testimone chiave in un grosso processo relativo al ricco giro di scommesse sui cavalli, l’unico che possa far incriminare politici e giudici corrotti che prendevano le mazzette. Si finge ingenuo studente alla facoltà di Magistero e affitta una stanza nel villino della futura vittima. Qui incontra la fatale moglie Fay e l’arrembante donna delle pulizie Ruth, avvenenti e disponibili. Vero mortale guaio.

Un altro straordinario romanzo del mitico (e poco apprezzato in vita) scrittore e sceneggiatore americano James MyersJim Thompson (1906-1977), nel cuore dei suoi prolifici anni d’oro (1952-1957), riedito in Italia per la goduria degli appassionati, Notte selvaggia, in prima irriverente e irrisolta (verso tutti i possibili guai).

Jim Thompson
Notte selvaggia
traduzione di Anna Martini
HarperCollins, 2020

Foto | Kumpan Electric via Unsplash

Disclaimer: su alcuni dei titoli linkati in questo articolo, Libri e parole ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi per l’utente finale. Potete cercare gli stessi articoli in libreria, su Google e acquistarli sul vostro store preferito.

Valerio Calzolaio

Valerio Calzolaio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

La terra sfregiata

La Terra sfregiata: Luca Mercalli e Daniele Pepino dialogano di ambientalismo

La Terra sfregiata è il titolo di un libro in cui Luca Mercalli e l’attivista di Chiomonte Daniele Pepino parlando di ambientalismo.

TerraFutura

TerraFutura: Carlo Petrini dialoga con papa Francesco sull’ecologia integrale

Carlo Petrini di SlowFood e papa Francesco dialogano di ecologia integrale nel libro Terrafutura: scopri di più su quest'argomento.