Romanzi ambientati nella seconda guerra mondiale

Romanzi ambientati nella Seconda guerra mondiale da leggere per non dimenticare

Tra il 1939 e il 1945 il mondo, e in particolare l’Europa, furono messi a ferro e fuoco dalla follia nazista. Un’esplosione di violenza e barbarismo senza precedenti che ebbe inizio il 1 settembre del 1939 con la brutale invasione della Polonia.

Un conflitto durato ben sei anni che causò ovunque, Oriente incluso, morte e distruzione. Un periodo drammatico segnato anche da massicce deportazioni nei lager tedeschi, dove si vi ammassavano e uccidevano tutti coloro che secondo Hitler e affiliati rappresentavano un pericolo per la società. Ebrei, zingari, omosessuali, milioni di persone vennero dall’oggi al domani private di ogni libertà e condannate a una morte quasi certa nei tanti campi di concentramento sparsi soprattutto tra Germania e Polonia.

8 romanzi ambientati nella Seconda guerra mondiale

Non poteva in nessun modo mancare una vasta e particolareggiata letteratura dedicata a questo tragicissimo evento. Eccovi qui di seguito allora una nostra piccola ma sentita selezione di romanzi ambientati nella Seconda guerra mondiale.

Buona lettura come sempre, anche se l’argomento, questa volta (la narrativa ambientata durante la Seconda guerra mondiale), non è certo dei più piacevoli.

Fine di una storia, di Graham Greene

Una storia d’amore, scritta da Graham Greene nel 1951, che ci porta nella Londra dei blitz. Sarà proprio per colpa di un bombardamento e di un voto fatto in preda al terrore che l’amore tra i due amanti vedrà mutato per sempre il proprio corso.

Nel cuore del giorno, di Elizabeth Bowen

Amore e spie nella Londra degli anni ’40. Stella viene ricattata da Harrison, un agente del controspionaggio, perché ceda definitivamente alle sue avance. Solo cosi l’uomo non denuncerà, infatti, l’amante di Stella che da tempo lavora segretamente per i tedeschi.

Se questo è un uomo, di Primo Levi

Testo ripetutamente rifiutato da editori del calibro di Einaudi, il libro-testimonianza di Primo Levi sulla sua prigionia ad Auschwitz dovrà attendere fino al 1958 prima di raggiungere la notorietà che meritava. Un resoconto e una meditazione sull’internamento che ancora oggi tocca dolorosamente l’anima.

Comma 22, di Joseph Heller

Protagonista di Comma 22 è il capitano delle forze aeree americane John Yossarian, prototipo dell’antieroe Tra i romanzi ambientati nella Seconda guerra mondiale, questo di Joseph Heller analizza in modo esatto l’assurdità assoluta della guerra. Di come i soldati, pur di non perdere la propria sanità mentale, eseguano gli ordini, sperando solo di poter presto tornare alle proprie case.

La notte dei generali, di Hans Hellmut Kirst

La violenta morte di una prostituta porta un agente segreto tedesco sulle tracce di tre generali. L’uomo vuole a tutti costi scoprire l’assassino della sfortunata ragazza. Un delitto che si collega ad altri analoghi omicidi avvenuti in diverse città europee. Un vero e proprio giallo storico.

Spada d’onore, di Evelyn Waugh

Una trilogia che racconta le vicende di Guy Crouchback, un cattolico pieno di illusioni che parte volontario per la guerra. Durante il conflitto la sua visione cambierà, passando da uno stato di indignazione per un mondo dove l’eroismo vero viene frainteso e la codardia invece premiata a un sentimento di profonda compassione per gli altri.

Il treno era in orario, di Heinrich Boll

Pubblicato nel 1949, questo celebre romanzo di Heinrich Boll ha come protagonista Andreas, soldato che deve raggiungere il fronte orientale. Sul treno, durante il viaggio verso la Polonia, il giovane incontra sia un commilitone omosessuale che un uomo tradito dalla moglie. Sarà però durante una sosta in un bordello che il giovane si imbatterà in Olina, prostituta pronta a rubargli il cuore.

Il grande fuoco, di Shirley Hazzard

Il romanzo della Hazzard si apre in verità nel 1947 a conflitto concluso. Siamo in estremo Oriente, dove un inglese, distintosi per atti di coraggio durante gli eventi bellici, visita i luoghi duramente segnati dai bombardamenti. L’uomo, intenzionato a scrivere un libro sull’argomento, subisce il fascino di due gemelli Ben e Helen, legatissimi tra di loro. Ne nascerà una struggentissima storia d’amore con la ragazza, mentre Ben soccomberà alla propria, tragica malattia.

Foto | Hands off my tags! Michael Gaida via Pixabay

Giorgio Podestà

Giorgio Podestà

Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon). Con Graphe.it ha pubblicato la silloge poetica «E fu il giorno in cui abbaiarono rose al tuo sguardo» e il saggio «Breve storia dei capelli rossi».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

romanzi ambientati nel rinascimento

I romanzi ambientati nel Rinascimento per conoscere meglio quel periodo

Leggi i migliori romanzi ambientati nel Rinascimento e scopri come scrittrici e scrittori hanno descritto quel periodo così fervido.

Romanzi ambientati sul mare

Romanzi ambientati sul mare: 6 consigli di lettura

Scopri i migliori romanzi ambientati sul mare e leggi le avventure di chi sulle onde ha vissuto esperienze fondamentali della propria vita.