Libri sui cani
Libri sui cani, i più belli secondo noi

10 imperdibili libri sui cani

Per citare una frase di E.V.Lucas, “un cane può trovare, perfino nel più inutile di noi, qualcosa in cui credere”. Basterebbe questa grande verità a farci sentire nei loro confronti, eterni debitori. Il cane è sempre stato definito il più fedele amico dell’uomo dallo stesso uomo, che tutto sommato non sempre riesce a ripagarlo in egual misura. Ma, per tutti coloro che sanno che cosa significa vivere insieme a queste meravigliose creature o per chi comincia soltanto oggi a pensare di farlo, ecco dieci libri sui cani che hanno come protagonisti proprio i nostri amici.

Libri sui cani: i migliori secondo noi

Ve ne sono tantissimi sul tema e, seppure con difficoltà di scelta, noi abbiamo selezionato questi titoli.

Il mio ultimo amico

Il mio ultimo amico, del grande Edmondo De Amicis, è una storia tenera, a tratti commovente, racchiusa in un volumetto che fu pubblicato per la prima volta nel lontano 1900. È stato ripubblicato nel 2010 da Il Formichiere. L’editore ha destinato i proventi della vendita per contribuire al finanziamento dei rifugi per gli animali. Non è un caso che ve lo consigliamo per primo tra i libri sui cani. Se volete capire il significato e la grandezza di un rapporto d’amicizia tra uomo e cane, questo è il libro giusto!

De Amicis racconta di un periodo difficilissimo del suo vissuto personale, in cui non riusciva più né a scrivere né a continuare a vivere una vita degna di questo nome. L’arrivo inaspettato di Dick, ne completò l’esistenza restituendogli la gioia e un senso nuovo dell’amicizia. Profondo, ricco di riflessioni, vero come il sentimento che racconta.

Il linguaggio segreto dei cani

Il linguaggio segreto dei cani, di Graeme Sims (Sperling & Kupfer), è invece un testo che aiuta non tanto a parlare con i cani, cosa che tutti coloro che ci vivono insieme fanno di continuo, ma a farsi capire da loro, a interagire davvero utilizzando più la dolcezza che i toni perentori.

“Il segreto è imparare a rivolgersi ai nostri amici a quattro zampe nella loro lingua, quella che istintivamente comprendono e di cui noi abbiamo perso i codici: il linguaggio del corpo”, suggerisce l’autore. Crediamo sia un ottimo libro per raggiungere una perfetta intesa con i nostri amici a quattro zampe.

Cujo

Una storia che di certo non suscita tenerezza ma che può attrarre tutti coloro che cercano sempre e comunque storie horror o che spaventano. Parliam di Cujo, di Stephen King. Certo, dal re del brivido ci si deve aspettare qualcosa di cruento, tuttavia è interessante il fatto che l’autore abbia messo in evidenza il punto di vista del cane, un San Bernardo che contrae la rabbia a causa del morso di un pipistrello. Da docilissimo, quasi un giocattolone per i bambini del quartiere, diviene una macchina di morte, per cui il finale non sarà felice, almeno non per il povero cane…

Il capobranco sei tu

Pare che faccia discutere il libro Il capobranco sei tu, della star televisiva César Millán. Perché fa discutere? Probabilmente perché qualcuno che in fatto di cani sembra avere tutte le risposte può apparire presuntuoso, soprattutto se ridimensiona le tecniche di addestramento consuete.

Nondimeno, tra queste pagine si trovano molte informazioni e consigli utili e interessanti poiché l’autore ha maturato una grande esperienza lavorando per vent’anni con cani problematici, aggressivi, traumatizzati o disadattati, aiutandoli a ritrovare un buon equilibrio. La sua ricetta? è composta da tre ingredienti: esercizio, disciplina, affetto.

E l’uomo incontrò il cane

Anche il libro di Konrad Lorenz, E l’uomo incontrò il cane, pubblicato da Adelphi, racconta nel dettaglio le esperienze dell’autore con i cani, il rapporto instaurato con loro, le riflessioni scaturite dal suo costante osservarne i comportamenti o le reazioni, fino ad esternare al lettore le sue deduzioni, ovvero il risultato di tanti studi “sul campo”: i cani possiedono intelligenza emotiva, non sono affatto estranei a sentimenti e possiedono una coscienza. Un testo molto interessante.

Io & Marley

E adesso un po’ di leggerezza e sorrisi, con Io & Marley autobiografia dell’americano John Grogan, pubblicato da Sperling & Kupfer. Dedicata al suo labrador Marley, con questa storia Grogan ha venduto tre milioni di copie e di certo conoscete quasi tutti l’adattamento cinematografico. Come far pratica in qualità di genitori prima di avere un figlio? La risposta, per la giovane coppia del libro, è occuparsi di un cane per mettersi alla prova. Da quel momento ne succederanno di tutti i colori perché il cucciolo si rivelerà davvero pestifero. Il lieto fine c’è per tutti i protagonisti, ma non ve lo raccontiamo. Tra i libri sui cani è probabilmente quello che vi farà versare più lacrime.

101 storie di cani

Monica Cirinnà e Lilli Garrone, sono invece le autrici de 101 storie di cani, edito da Newton & Compton. Un prezioso contenitore di racconti, aneddoti, leggende, sia di cani sconosciuti ai più che di quelli più famosi. I cani nella storia, nelle vicende più attuali (troverete qualcosa di commovente che riguarda l’attentato alle torri gemelle), o citazioni significative come quella di Ferdinand Mery: “In principio Dio creò l’uomo ma, vedendolo debole, gli diede un cane”, e quella dell’etologo Konrad Lorenz: “La sua fedeltà è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell’amicizia con un essere umano”.

Il cane di Shakespeare

Il cane di Shakespeare, di Leon Rooke (Elliot), è un delizioso romanzo la cui voce narrante è quella di Mr Hooker, cagnolino dalla forte personalità e di intelligenza vivace. Sorprendentemente loquace nel raccontare ogni momento della sua giornata al lettore, riesce a trovare il lato buono in tutti gli umani che incontra. Vive con Will, lo ama e sa ben riconoscere le sue qualità, ancora nascoste allo stesso Will il cui nome per esteso è… William Shakespeare! Pare infatti che colui che Hooker considera il suo padroncino, sia un vero talento nella scrittura, e tutto ciò emergerà proprio grazie al cane, divenuto sua guida spirituale.

Torna a casa Lassie

Per concludere questa nostra lista di libri sui cani, non possiamo non citare due classici, ancora oggi capaci di suscitare emozioni. Uno è Torna a casa Lassie scritto da Eric Knight. Il viaggio lungo e avventuroso di un cane, compiuto per ricongiungersi al suo piccolo amico umano, dal quale è stato separato per via di un trasferimento della famiglia. Lassie è una bellissima collie, e la storia rappresenta il coraggio e la fedeltà dei cani, l’amore incondizionato che provano per coloro che li accolgono in famiglia, e i sentimenti d’amicizia che sono in grado di provare e difendere. Pubblicato per la prima volta nel 1940, resta un romanzo senza età!

Zanna Bianca

L’altro, Zanna Bianca, è un classico della letteratura per ragazzi che in realtà piace a tutti. L’autore, è Jack London e fu pubblicato a puntate nel 1906; racconta di un lupo che ha nelle vene sangue di cane, caratteristica che ne fa un esemplare contraddittorio e affascinante. La bellezza di questo romanzo sta anche nel fatto che London cerca di vedere e raccontare il mondo e le persone attraverso gli occhi dell’animale, il quale dopo tante peripezie avrà la fortuna di scoprire che non tutti gli uomini sono da temere, e che vi sono anche quelli buoni, in grado di essergli amici e di rispettarlo, addirittura di amarlo.

Foto | generalising

Disclaimer: su alcuni dei titoli linkati in questo articolo, Libri e parole ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi per l’utente finale. Potete cercare gli stessi articoli in libreria, su Google e acquistarli sul vostro store preferito.

Susanna Trossero

Susanna Trossero

Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Effetti collaterali

Effetti collaterali: Rosario Russo ci racconta la Sicilia niura

Scopri Effetti collaterali di Rosario Russo e leggi i racconti tra giallo e noir ambientati in una Sicilia mozzafiato e ricca di misteri.

Bugiardi senza gloria

Bugiardi senza gloria: Marco Travaglio e la stampa italiana

Leggi il libro Bugiardi senza gloria di Marco Travaglio e scopri come il celebre giornalista illustra il potere dei media ai nostri giorni.