romanzi ambientati in Valle d’Aosta

I migliori romanzi ambientati in Valle d’Aosta

Immagino che, per molti di noi, la Valle d’Aosta sia un luogo lontano e sperduto tra le montagne. Un lembo di terra in secolare e pacioso equilibrio tra Italia, Francia e Svizzera. Tuttavia questa piccola regione, sdegnosamente arroccata in mezzo alle Alpi e più volte invasa dai francesi durante la sua storia, ha sedotto col suo fascino remoto e aguzzo più di uno scrittore.

Per gli appassionati della montagna, della quiete in alta quota, dei paesaggi ora aspri, ora bucolici ma invariabilmente con l’anima da cartolina, vi sono diversi romanzi ambientati in Valle d’Aosta che meritano attenzione e, in alcuni casi, anche una appassionata lettura.

Libri e romanzi ambientati in Valle d’Aosta

Qui di seguito troverete i nostri consigli per conoscere meglio (o magari rinfrescare soltanto i vostri ricordi più lontani) queste vallate sempre piene di incanti.

342 ore sulle Grandes Jorasses, di René Desmaison

In questo libro autobiografico il celebre alpinista René Desmaison racconta la sua sfortunata scalata della Punta Walker, la cima più alta del celebre massiccio. Insieme a lui Serge Gousseault, il compagno di cordata che perderà la vita durante la faticosissima ascesa, quando i due sono ormai a soli pochi metri dalla vetta. L’elicottero dei soccorritori metterà definitivamente fine a questa disavventura iniziata l’11 febbraio del 1971 e conclusasi drammaticamente due settimane dopo.

Viaggiatori inglesi in Valle d’Aosta, di Piero Malvezzi

Il titolo ci dice già tutto. Malvezzi ci racconta infatti di come la Valle d’Aosta fu meta di scienziati, poeti e pittori nel corso del XIX secolo. Il suo fascino alpino e misterioso divenne un vera e propria tappa d’obbligo per questi studiosi ed artisti provenienti dall’Inghilterra. Una terra in cui era da decenni in voga per i giovani di buona famiglia il Grand Tour, un viaggio mosso ed articolato che passando per l’Italia arrivava a volte (per i più arditi e motivati) fino in Grecia.

Le catene di Eymerich, di Valerio Evangelisti

Terzo volume della celebre saga dell’inquisitore catalano che, questa volta, giunge in Valle d’Aosta per indagare su un gruppo di Catari che avrebbe trovato rifugio proprio  tra le valli della regione. Come potete facilmente immaginare sarà fin da subito un’indagine piena di forze demoniache e duri duelli contro il male. Tra i libri e i romanzi ambientati in Valle d’Aosta, questo di Valerio Evangelisti terrà sempre alta la vostra attenzione. L’adrenalina, siatene certi, scorrerà a fiumi nel sangue.

Valgrisenche, di Amos Cartabia

Un messaggio, lanciato da Facebook da parte di una donna che vive in Valle d’Aosta e che da tempo è sparita dalla vita dei suoi amici di gioventù, torna a spalancare, per tutti i componenti della vecchia compagnia, la porta sul passato, mettendo in moto una catena di eventi (ed emozioni) inarrestabili. Un giallo davvero inconsueto.

Via | Sonnenbarke
Foto | nonmisvegliate via Pixabay

Giorgio Podestà

Giorgio Podestà

Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon). Con Graphe.it ha pubblicato la silloge poetica «E fu il giorno in cui abbaiarono rose al tuo sguardo» e il saggio «Breve storia dei capelli rossi».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Simone de Beauvoir

5 cose da sapere su Simone de Beauvoir

Scopri alcune curiosità su Simone de Beauvoir scrittrice fondamentale per capire anche i nostri tempi e dedicati alla lettura dei suoi testi.

Sotto gli alberi

Thomas Hardy racconta una storia d’amore sotto gli alberi

Leggi il romanzo Sotto gli alberi scritto da Thomas Hardy e scopri una storia d’amore in cui non mancano certo inganni e doppiezze.