Frasi per regalo patente

Frasi per regalo patente: le più belle e simpatiche

Qualche amico o parente ha finalmente preso la patente? Bene! Sarebbe opportuno pensare a un regalo per festeggiare l’occorrenza. Tuttavia consegnare il regalo da solo non sarebbe sufficiente: meglio accompagnarlo anche con una bella frase.

Le più belle frasi per regalo patente

Dunque per questo motivo andiamo a vedere alcune frasi da accompagnare al regalo per la patente. Senza dimenticare frasi divertenti derivanti dal conseguimento della suddetta.

Frasi da accompagnare al regalo per la patente

  • Attenzione, neo patentato al volante: pericolo costante.
  • Auguri per la patente! Adesso attento solo agli autovelox e alle telecamere.
  • Auguri per la tua nuova patente. Quando andiamo a farci un giro insieme?
  • Congratulazioni, ce l’hai finalmente fatta! Ora accendi il motore, controlla gli specchietti e parti!
  • Da oggi fate attenzione quando attraversate la strada: c’è un nuovo neo patente per strada!
  • Hai voluto la patente? Ora paga la benzina.
  • Nuovo pericolo per le strade: [Nome del neo patentato] ha ora la patente!
  • Ora che hai ricevuto la patente, chi ti ferma più?

Citazioni e aforismi divertenti sulla patente

  • Allora gli ho detto: “Senta Agnelli, faccia pure quante automobili vuole, tanto io non ho la patente”. (Ennio Flaiano)
  • Che foto abbiamo tutti sulla patente… Non so voi ma io quando mi fermano i vigili più che per la multa sto male all’idea che vedano la foto. Sulla foto della patente di solito gli uomini sembrano o brigatisti anni Settanta o seminaristi cacciati per inclinazioni omosessuali. Le donne, prostitute kabuki o mocie vileda. (Luciana Littizzetto)
  • Dal mese prossimo patente e libretto dovranno coincidere. Così, per farti la multa, basterà un solo carabiniere. (Riccardo Brosio)
  • Deborah: “È possibile prendere la patente senza tante porcherie?”. “Ciccio: Certamente signorina, la patente senza porcherie e senza imbrogli è il nostro slogan”. (Ma chi t’ha dato la patente)
  • Ho dato l’esame per la patente due volte: la prima sono stato bocciato per colpa di un ciclista. Buonanima. (Federico Basso)
  • Il negato. È l’automobilista unanimemente riconosciuto per una sola essenziale caratteristica: non sa guidare, ma continua a guidare lo stesso. Ha ottenuto la patente per pura combinazione e non è mai migliorato, neanche un po’. In compenso, è convinto di cavarsela più che bene. (Gioele Dix)
  • Ho tutte le patenti io. La A per la moto, la B per la macchina, la C, la D. Ho anche la patente P per la processione. (Suor Nausicaa, Colorado Cafè)
  • La ragione per la quale non ho firmato la parte riguardante i donatori di organi sulla mia patente è che riesco a immaginarmi un incidente in cui sono conciato parecchio male e un poliziotto enorme che sta sopra di me e il cui zio ha bisogno di un rene. (Lou Schneider)
  • “Ma chi t’ha dato la patente?!”. “E chi ti ha detto che ce l’ho?”. (Gabriele Cirilli)
  • Mi hanno tolto tutti i punti dalla patente. È guarita perfettamente. (Franco Lissandrin)
  • Ma se la guida non è “roba da donne” mi spiegate perché la patente è rosa? (The Boss Bear)
  • Mia moglie ha preso la patente. Da ora in poi si circolerà a targhe alterne: un giorno lei e un giorno tutti gli altri. (Gabriele Cirilli)
  • Poliziotto: “La patente, per favore”. Maude: “Non ce l’ho… io non credo nelle patenti”. (Maude [Ruth Gordon], Harold e Maude)
  • Ricordo di aver imparato a guidare in grembo a mio padre. Lo avete mai fatto voi ragazzi? Lui manovrava i freni. Io giravo il volante. Poi feci l’esame di guida e mi sedetti in grembo all’esaminatore. Sono stato bocciato. Ma mi scrive ancora. Questa è la parte più bella. (Garry Shandling)
  • Sapessi che fatica per prenderla, quella patente! È stato bocciato diciotto volte, una delle quali perché aveva investito due passanti all’esame di teoria. E quando gli hanno chiesto che significa quando un motore si imballa ha risposto: “Che lo si vuole spedire!”. (Groucho)
  • “Scusi, da quanto tempo guida?”. “Io? Da… da quasi dieci minuti”. “Ah, pensavo meno”. (Nicoletta Braschi e Roberto Benigni)
  • Se da una parte desidero concludere la saga di Rat-Man, dall’altra so già che questa incredibile avventura, durata al momento 18 anni, mi mancherà. 18 anni sono tanti. Sono il tempo che una persona impiega a diventare maggiorenne, prendere la patente, bere e andare a schiantarsi contro un platano. (Leo Ortolani)
  • Siam mica qui a chiedere la patente nautica a Noè! (Maurizio Crozza)
  • Se hai dimenticato a casa patente e libretto – non ti succede mai, salvo quando ti fermano – scegli di essere sincero e di’ loro la verità: non ti crederanno e ti faranno una contravvenzione, ma tu avrai risparmiato un’inutile e faticosa sceneggiata da italiano che cerca di cavarsela a tutti i costi. (Gioele Dix)

Foto | Matthew Henry via Unsplash

Nymeria

Nymeria

Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Sfasamenti

Sfasamenti: Luigi Milani scrive una ghost story in bilico tra passato e presente

Leggi Sfasamenti racconto in eBook di Luigi Milani e scopri come l'autore declina nell'oggi una classica storia di fantasmi.

libri da leggere quando finisce un amore

Cosa leggere quando finisce un amore

Scopri cosa leggere quando finisce un amore e scegli le tue letture per vivere questo momento difficile secondo quello che senti dentro.